2 commenti

clicca qui per inviare un commento

teniamo a bada lo spam * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

  • ..raramente mi trovo in sintonia con queste frasi a epitaffio.. si,e’ vero..si possono trovare delle verita’ nelle forme d’arte..cito Munch,che e’ mtra i miei preferiti..mi ha sempre intrigato l’idea che L’urlo,di Munch,anticipa l’angoscia e il timore di una prima guerra mondiale che incombe sull’Europa..e nello sguardo atterrito del personaggio sul dipinto,c’e’ tutta la realta’ e la verita’ appunto,di quel che si respirava in quei momenti.. musicalmente andiamo invece nel 1700,quando il musicista Tartini,predecessore di Paganini,inventa con il suo violino la Romanza..e precisamente il Trillo del diavolo..brano che rivoluzionera’ il modo di intendere la musica..questao brano e’ cosi’ variegato nei momenti musicali..dal momento calmo al momento angosciante,dall’attimo romantico all’istante struggente..che sara’ anticipatorio della psicoanalisi,piu’ avanti..oggi mi fermo qui,perche’ ho un’emergenza..ma tornero’ sull’argomento,se volete. e’ tutto..ciao.Alberto

La frase della settimana…

Loading

Archivi PDF

Gli articoli non più online li trovi negli Archivi:
Articoli in PDF per mese