di

Akira Kurosawa

…e se mi chiederai com’è morto, io ti dirò come ha vissuto…
da L’ultimo Samurai

3 commenti

clicca qui per inviare un commento

teniamo a bada lo spam * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

  • ..frase con intenzione fuorviante mascherata da profonda motivazione filosofica.. ..io posso dire che non esiste la morte..esiste il morire.. ..se tu vuoi dirmi “come ha vissuto” devi anche tener conto se il suddetto defunto ha avuto un vivere con uno spessore tale da potermi insegnar qualcosa.. e francamente,sono stufo degli insegnamenti e delle potenziali fantastiche vite di altri che inesorabilmente vogliono appiccicare alla mia personale esistenza,a mo’ di esempio..c’e’ una miriade di imbroglioni imbrogliati(..e neanche lo sanno..)che aspettano di avere degli adepti che li seguono e li scimmiottano,solo per avere finalmente una mera conferma,che la loro vita e’una meraviglia di esempio..e possono nutrire il loro “io” e “super io”.. ..io personalmente sono un presuntuoso con un ego cosi’ grande,da rendere la vita difficile achi la vita vuole dimostrarmela per insegnarmela..se voi sapeste quanti eroi e granduomini avevano una vita regale ed esmplare,alla luce del sole..ma poi ne avevano un’altra parallela quando il sole tramontava,bieca e infida.. no,grazie.. io mi tengo la mia di vita,senza necessariamente che qualcuno mi voglia far venir voglia della vita di un altro.. e’ tutto. ciao. Alberto

  • Alberto, ma è ESATTAMENTE QUESTO, che intende la frase! Il “come ha vissuto” significa “con che intensità”, “spessore”, anche etico, spirituale, di pulizia interiore, di impegno e amore!

    Un motto bellissimo, quello del film, che se hai visto ha questa “morale”, al di là della narrazione, della storia!!!

    Ciao (ti leggo comunque sempre volentieri!!!)
    Val

  • ..cara Vale ..l’intensita’ di come si vive e’ una questione di sensibilita’, puramente soggettiva.. l’esempio che puo’ dare una grande personalita’ e’ da prendere con cautela sebbene ci sia ammirazione..l’etica,la spiritualita’,la pulizia interiore,ecc.. sono comportamenti molto delicati che vanno comunque filtrati da ognuno di noi..voglio dire che possiamo trovare degli input dai gesti di altri perche’ attivano pensieri che abbiamo anche noi e sembra cosi’ che diano voce ai nostri stessi pensieri..ma l’intensita’ di come si vive e’ personalissima,come la sensibilita’ e’ solo come piu’ ci si confa’..a ognuno il suo Microcosmo..ciao

Rubriche

ArtApartEvents 2016

Dona ora!