di

Jean Cocteau

Quando un’opera sembra in anticipo sul suo tempo, è vero invece che il tempo è in ritardo rispetto all’opera.

1 commento

clicca qui per inviare un commento

teniamo a bada lo spam * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

  • .. comincio a pensare che Jean Cocteau sia un buontempone..struttura la frase in modo che possa essere usata con due significati,e quindi mdiventa affascinante,per un attimo.. e invece in fondo,dice la stessa cosa..e’ come se io dicessi.. ” e’ sorta la Luna perche’ e’ tramontato il Sole, e’ vero che il Sole e’ tramontato perche’ e’ sorta la Luna.. cmq,al di la’ del naif volo Pindarico delle frasi..non si puo’ dire che il tempo e’ in ritardo rispetto ad un’opera..”ritardo” in funzione di che,di cose,di chi..? ..non voglio accennare alla frase che a me piace tanto, che “tutto e’ relativo”, perche’ passerei per disfattista e creerei dissenso,gratis.. ma ogni cosa ha bisogno di tempi per maturare e per essere in sintonia con l’evoluzione..propinare un’opera osando l’originalita’ “impavidamente” puo’ creare sorpresa,apprezzamento o indignazione.. ma ritengo che debba essere “Vera Arte” ..e non solo un’idea strampalata e visionaria che aspetta solo di avere la pubblicita’,per poter cosi’ diventare “consuetudine”(..eccolo,il trucco..) ..Una vera opera artistica deve essere ammirata,elaborata e metabolizzata,nel tempo,per poter resistere nel tempo,in qualita’ di arte vera.. e’ tutto. ciao. Alberto

La frase della settimana…

Loading

Archivi PDF

Gli articoli non più online li trovi negli Archivi:
Articoli in PDF per mese