di

Filippo Tommaso Marinetti

Noi siamo sul promontorio estremo dei secoli! …Perchè dovremmo guardarci alle spalle, se vogliamo sfondare le misteriose porte dell’impossibile?
(1909)

Segnalato da: Dionigi Mattia Gagliardi (su Fb)

1 commento

clicca qui per inviare un commento

teniamo a bada lo spam * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

  • Siamo soggetti a un continuo inganno percettivo e la memoria è la nostra unica chiave per comprendere il mondo, quindi per disegnarne il futuro. Non si sfonda nessuna porta dell’impossibile senza gli strumenti che il passato ci lascia ….

Rubriche

ArtApartEvents 2016

Dona ora!