di

Gaja Cenciarelli, scrittrice e traduttrice, presenta – TradAutori – il ciclo di incontri dedicato ai traduttori e ai loro libri

“Il traduttore è l’amante del libro” dice Gesualdo Bufalino, parlando dei mestieri editoriali. Gaja Cenciarelli, scrittrice e traduttrice, presenta – Tradautori – il ciclo di incontri dedicato ai traduttori e ai loro libri. E’ questa l’occasione per parlare del mestiere del traduttore, il suo rapporto con il libro, con la lingua e il suo ruolo all’interno della filiera editoriale. Gaja Cenciarelli ci racconta il progetto e riflette sulle problematiche che il traduttore si trova ad affrontare, sia in rapporto al testo sia rispetto al mondo del lavoro per quello che è “il mestiere più bello del mondo”, per dirlo con le parole dell’autrice.

Calendario:

Mercoledì 20 febbraio ore 18.30
Gaja Cenciarelli: Sick City, di Tony O’ Neill [Playground edizioni]

Mercoledì 27 febbraio ore 18.30
Andreina Lombardi Bom: Proprietà privata di Richard Yates [minimum fax]

Mercoledì 6 marzo ore 18.30
Fiamma Lolli: Vita di Gabriel García Márquez, di Gerald Martin [Mondadori].

Mercoledì 13 marzo ore 18.30
Riccardo Duranti: To the Wedding di John Berger [ Il Saggiatore]

Mercoledì 20 marzo ore 18.30
Fabio Viola: Jack Holmes e il suo amico, di Edmund White [Playground edizioni].

Ingresso Libero

Dove:
Libreria EquiLIBRI
Via dello Scalo S. Lorenzo, 55 – 00185 Roma
Tel +39 3896075337

Info:
associazione@artapartofculture.net

Commenta

clicca qui per inviare un commento

teniamo a bada lo spam * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

La frase della settimana…

Loading

Archivi PDF

Gli articoli non più online li trovi negli Archivi:
Articoli in PDF per mese