di

Un altro tempo, un altro luogo. Seminario condotto da Vincenzo Ciampi

Come riuscire ad individuare e rappresentare i contesti epocali e/o geografici in cui ambientare una narrazione?

Come trattare gli elementi temporali ed epocali; come approfondire i problemi legati al contesto geografico, agli ambienti fisici, alle differenze culturali e linguistiche?

Sia che si tratti di un romanzo storico e biografico, oppure di un romanzo ad ambientazione storica o ad ambientazione in qualsiasi epoca diversa da quella dello scrivente, “Un altro tempo, un altro luogo, seminario teorico pratico sulla scrittura del romanzo nei contesti epocali e nelle ambientazioni letterarie, condotto da Vincenzo Ciampi si propone:

  •  di suggerire una corretta metodologia, in base a criteri di verosimiglianza, attendibilità ed efficacia narrativa;
  • di illustrare una serie di accorgimenti pratici per il lavoro preparatorio, la selezione delle fonti, la documentazione;
  • di esaminare alcuni problemi collegati, relativi al tempo letterario, al linguaggio dei personaggi, all’economia interna della narrazione.

Scheda del Seminario

[toggle_box] [toggle_item title=”Quando” active=”true”]sabato 2 marzo 2013 dalle 15,30 alle 19,30 (circa)
domenica 3 marzo 2013 dalle 9,30 alle 14 (circa)[/toggle_item] [toggle_item title=”Dove” active=”false”]Libreria EquiLIBRI
Via dello Scalo S. Lorenzo, 55 – Roma
Consulta la Mappa: Come arrivare[/toggle_item] [toggle_item title=”Come” active=”false”]Il laboratorio si articola in due moduli di circa 4h – 4h e 30’ interdipendenti ma autonomi. E’ basato su una parte “teorica” svolta dal docente supportata da una serie di esemplificazioni pratiche . Verrà fornita ai partecipanti una documentazione didattica che verrà interamente esaminata e discussa in aula.[/toggle_item] [toggle_item title=”Chi è” active=”false”]Vincenzo Ciampi è nato a Napoli nel 1955. Vive da sempre a Roma. Prima di dedicarsi alla narrativa e alla saggistica, è stato dirigente d’azienda e giornalista. Attualmente si occupa di formazione e di “life coaching”.
Il suo romanzo d’esordio, “Mio cugino il fascista” (Robin-BdV 2005) è risultato vincitore al Festival del Primo Romanzo 2006. Successivamente ha pubblicato nel 2008 il saggio storico “Le congiure parallele”,il romanzo biografico “Nulla se non il corpo” e nel 2011 La ragazza di Cartagine e Io Racconto. Da alcuni anni tiene a Roma il suo Laboratorio di Scrittura.[/toggle_item] [/toggle_box]

Programma del Seminario

[toggle_box] [toggle_item title=”Modulo I: un altro tempo” active=”false”]
  • Introduzione: romanzo storico e non. L’equivoco delle definizioni.
  • Realtà e immaginazione:
    come un personaggio reale è sempre immaginario, come un personaggio immaginario è sempre inserito in una realtà.
  • Il tempo storico e il tempo letterario: il regno di Chronos e il regno di Kairos.
  • Il problema della verosimiglianza: cosa è vero, cosa è verosimile, cosa è falso.
  • Cos’è il “senso del tempo”.
  • L’approccio alle fonti: il mestiere dello storico e il mestiere del narratore. Nemici o alleati?
  • Le fonti storiografiche: cosa scegliere, come scegliere e perché.
  • Le fonti documentali: come orientarsi. Come non perdere tempo. Scorciatoie e autostrade.
  • I wikipedestri: le trappole della rete. Come usare internet, come salvarsi da internet.
  • Memorialistica vera e memorialistica simulata.
  • Il linguaggio dei personaggi.
  • Il linguaggio del narratore.
  • L’io narrante e l’io vagante.
  • Biografie scritte e biografie implicite.
  • La prospettiva del lettore.
  • Piccolo repertorio di errori ricorrenti.
  • Qualche considerazione etica.
[/toggle_item] [toggle_item title=”Modulo II: un altro luogo” active=”false”]
  • Introduzione: Il mito di Emilio Salgari; dov’è la Malesia?
  • Una domanda preventiva: la mia storia può svolgersi altrove?
  • Luoghi reali e luoghi comuni.
  • Indiana Jones, un simpatico dilettante.
  • Il problema della lingua e quello del linguaggio.
  • Le fonti documentali: scorciatoie e autostrade.
  • I testimoni occasionali.
  • Le fonti visive:
    • arti figurative
    • fotografia
    • documentari
    • cinema
  • Internet, sempre Internet, ancora Internet.
  • La casa, la strada, la città.
  • Geografie e topografie.
  • Schnitzel o cotoletta?
  • Cosa possiamo trovare in un giornale quotidiano.
  • I libri degli altri.
  • Piccolo repertorio di errori ricorrenti.
  • La prospettiva del lettore
[/toggle_item] [/toggle_box]

Info e Prenotazioni

[toggle_box] [toggle_item title=”Per partecipare al Seminario” active=”true”]Il seminario è riservato ai soci dell’Associazione Culturale art a part of cult(ure): Quota di iscrizione € 20
Il costo del seminario è € 60[/toggle_item] [toggle_item title=”Per Prenotarsi e  Iscriversi occorre” active=”false”]Essere iscritti all’associazione art a part of cult(ure), remove background noise (€ 20)
Versare la quota di prenotazione entro il 23 febbraio 2013 (€ 20)
Versare il saldo dell’iscrizione entro il 28 febbraio 2013 (€ 40)[/toggle_item] [toggle_item title=”La quota comprende” active=”false”]Penna e blocco di benvenuto
Coffee Break
Attestato di partecipazione, rilasciato al termine del seminario[/toggle_item] [/toggle_box]

Come fare per…

[button color=”#ffffff” background=”#ff00ff” size=”large” src=””]Mi voglio iscrivere al seminario e sono già socio[/button] [button color=”#ffffff” background=”#ff00ff” size=”large” src=””]Mi voglio iscrivere al seminario e non sono socio[/button] [button color=”#ffffff” background=”#ff00ff” size=”large” src=””]Voglio saldare l’iscrizione al seminario[/button]

Commenta

clicca qui per inviare un commento

teniamo a bada lo spam * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Rubriche

ArtApartEvents 2016

Dona ora!