di

Michel Ciment

“Non sono mai stato sicuro che la morale della storia di Icaro dovesse essere: Non tentare di volare troppo in alto, come viene intesa in genere, e mi sono chiesto se non si potesse interpretarla invece in un modo diverso: Dimentica la cera e le piume, e costruisci ali più solide”.
(da un’intervista a Stanley Kubrick)
Suggerito da Barbarella Ragone, su Fb

1 commento

clicca qui per inviare un commento

teniamo a bada lo spam * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

  • Non importa quale che sia l’errore, in quanto valutarlo fa storia, l’importante è considerare la perfezione come morte. La morte perfetta, la pace dei sensi, la fine per principio.
    PS: l’errore d’Icaro è quello di non essere un uccello seppur considerare la morte quale fine del volo umano potrebbe non essere erroneo.

La frase della settimana…

Loading

Archivi PDF

Gli articoli non più online li trovi negli Archivi:
Articoli in PDF per mese