di

Un Nobel da raccontare. Ad Alice Munro il riconoscimento per la letteratura.

Alice Munro
Alice Munro

Grazie per il Premio Nobel per la Letteratura ad Alice Munro.

Grazie non soltanto perchè è la dodicesima donna a ricevere il Nobel dal 1901 ad oggi; non soltanto perchè è la prima scrittrice di raccanti brevi che viene premiata, ma soprattutto perchè è una narratrice pura. Le sue storie non hanno mai niente di scontato, anche se le trame sembrano rassomigliarsi.

Si rassomigliano come l’urgenza di raccontare qualcosa di inevitabile come la vita.

Le sue storie appassionano, si rischia di non riuscire a posare il libro perchè si entra nel contemporaneo, in situazioni familiari, in un linguaggio che, senza retorica nè insegnamenti, riesce a divertire profondamente.
Alice Munro ha preso dalla sua terra natale, il Canada, l’immensità e la giovinezza dello sguardo, la capacità di mostrare una realtà condivisa, la passione per il presente.

Nei suoi racconti la mano che scrive e che conduce sembra quasi scomparire privilegiando le storie che non danno modo al lettore di sfuggire dall’intreccio pensato per lui.
Storie, dunque e narrazioni e semplicità e un filo conduttore fatto di terra e acqua e donne e vita quotidiana di cui ognuno può avere memoria. Una formula magica che pochi altri scrittori conoscono e che le hanno fatto assegnare il Nobel per la Letteratura quale “Maestra del racconto breve contemporaneo”.

Alice Munro è nata a Wingham, in Canada, il 10 luglio del 1931. È stata insignita per tre volte con il premio del Govern General’s Award, il più importante premio letterario canadese. La maggior parte dei suoi racconti sono ambientati nel Southwestern Ontario. È considerata tra le più importanti scrittrici viventi e si è fatta soprattutto conoscere per i racconti che attraverso la vita quotidiana analizzano i rapporti e le relazioni personali.
Munro ha iniziato a scrivere i suoi primi racconti quando ancora era adolescente, ma il suo primo libro sarebbe stato pubblicato molti anni dopo, nel 1968. Era una raccolta di racconti intitolata “La danza delle ombre felici”, che ottenne un notevole successo in Canada. Nel 1971 ha pubblicato una seconda raccolta di storie, “Lives of Girls and Women”, interconesse tra loro e pubblicata come romanzo.
Alice Munro è soprattutto conosciuta per i suoi racconti brevi e nel corso degli anni ha pubblicato numerose raccolte, in buona parte pubblicate in Italia da Einaudi. Nel 2013 Mondadori ha pubblicato “Racconti”, un’antologia con alcune delle più famose storie scritte da Munro.

Commenta

clicca qui per inviare un commento

teniamo a bada lo spam * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

La frase della settimana…

Loading

Archivi PDF

Gli articoli non più online li trovi negli Archivi:
Articoli in PDF per mese