di

carcerAzioni. Prigionie del nostro tempo

carcerIl progetto carcerAzioni indaga il concetto di libertà attraverso mostre, incontri, letture, proiezioni, laboratori e performance ospitati in alcuni spazi per la cultura e musei della città di Roma. “carcerAzioni” come metafora della vita nel passato e nel presente: dalla prigionia nelle carceri alla scelta di isolarsi dal mondo, dall’impedimento fisico al disagio esistenziale.
Info: www.comune.roma.it/cultura 060608

NUOVO CINEMA AQUILA

5 marzo 2014, ore 18.30
Proiezione: “Lo stato della follia” di Francesco Cordio, Italia 2012, durata ‘72
Incontro con il regista
In Italia esistono 6 OPG, comunemente chiamati manicomi criminali al cui interno sono rinchiuse circa 1500 persone. Il racconto in prima persona di un attore, ex-internato in uno di questi ospedali, si intreccia con le riprese effettuate, senza preavviso, in questi luoghi “dimenticati”anche dallo Stato. Il documentario porta alla luce lo stato di abbandono delle strutture psichiatriche e la privazione dei più elementari diritti costituzionali alla salute, la cura, la vita di tanti malati mentali.

6 marzo 2014, ore 18.30
Proiezione: “Vuoti a perdere?” di Giovanna Cornaglia Marco Testa, Italia 2011, durata ‘54
Introduzione a cura di Pompeo Martelli (direttore del Museo Laboratorio della Mente) alla presenza dei due registi.
Un viaggio nella psichiatria italiana per raccontare oltre 30 anni di una storia che appartiene a tutti noi. Il racconto tragico dei manicomi, istituzioni dimenticate di sofferenza e di solitudine e il ricordo doloroso delle loro vittime incolpevoli. L’entusiasmo rivoluzionario della “Legge 180” e della riforma di Franco Basaglia, il suo messaggio di una libertà e di una dignità restituite e i timori di un presente tra speranze e incertezze.
In collaborazione con RAI – La Storia siamo noi, 2011 

MUSEO LABORATORIO DELLA MENTE

11 marzo 2014, ore 15.00 e ore 16.30: visite guidate
A seguire:
ore 18.00
Proiezione: “L’osservatorio nucleare del Dottor Nanof” di Paolo Rosa, Italia 1985, durata ‘60
Omaggio all’artista recentemente scomparso.
Una parete di circa 150 metri, alta circa 2, avvolge l’esterno dell’ex manicomio criminale di Volterra. La sua superficie è totalmente incisa, ricoperta da un immenso racconto fatto di parole e disegni, tabelle e planetari. Per dodici anni Nanof l’ha scalfito e lo ha abitato, costruendo il suo universo. Il graffito è come un ritrovamento archeologico anticipato in cui si ritrovano tutti i temi della nostra contemporaneità.
Per le visite guidate (max 30 persone a turno) e per la proiezione (max 70 persone): ingresso libero con prenotazione obbligatoria allo 060608 entro il 9 marzo 2014.

CASA DEI TEATRI

22 marzo 2014, ore 11.30
Presentazione del libro: “Antonin Artaud e Colette Thomas. Personaggi della vita e persone del teatro” di Samantha Marenzi, Bulzoni Editore, Roma 2013 con l’autrice e Raimondo Guarino

23 marzo 2014, ore 11.30:
Reading dedicato a August Strindberg con gli attori Cinzia Villari Lorenzo Profita
Letture tratte da “Inferno” di August Strindberg “Genio e follia. Strindberg e Van Gogh”di
Karl Jaspers

NUOVO CINEMA AQUILA

24 marzo 2014, ore 18.30
Proiezione:“Via Tasso 145. Da Carcere a Museo” a cura del Museo storico della Liberazione di Via Tasso, Italia 2013, durata ’50
Per l’occasione sono esposti i pannelli della mostra “Passaggi nella città prigioniera” di Jacopo Benci. Presentazione a cura diAntonio Parisella

  • CASA DEI TEATRI
    Villa Doria Pamphilj-Villino Corsini
    Largo 3 giugno 1849 Roma
    Angolo Via di San Pancrazio
    (ingresso Arco dei Quattro Venti)
  • SALA SANTA RIT
    Via Montanara, 8 (adiacente a Piazza Campitelli) Roma
  • NUOVO CINEMA AQUILA
    Via l’Aquila, 68 Roma
  • MUSEO LABORATORIO DELLA MENTE
    Piazza Santa Maria della Pietà, 5 Roma

Commenta

clicca qui per inviare un commento

teniamo a bada lo spam * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Rubriche

ArtApartEvents 2016

Dona ora!