di

Torna il festival letterario La Pagina Che Non C’era

pagina-che-non-ceraFestival La Pagina Che Non C’Era
IV edizione – 7, 8 e 25 marzo 2014
Scarica il Programma

COMUNICATO STAMPA Forte del successo riscontrato nelle precedenti edizioni e della sempre entusiasta adesione degli autori invitati, anche quest’anno l’Istituto Superiore Pitagora di Pozzuoli porta gli scrittori tra i banchi ospitando il festival letterario collegato al concorso di scrittura La Pagina Che Non C’Era.

Il progetto si è recentemente aggiudicato il premio Gutenberg 2013 dell’Ali, dopo essere già stato insignito dal MiBac e dal Cepel del prestigioso premio Maggio Dei Libri come migliore attività nazionale per la promozione alla lettura in ambito scolastico.

Germogliata da un’idea di due insegnanti del Pitagora (e gestito quasi interamente dagli studenti partecipanti), La Pagina Che Non C’Era nasce dalla convinzione che il piacere di leggere e la capacità di scrivere non possano essere trasmessi con metodi impositivi. La coraggiosa sfida di questo progetto, sorto nella scuola di una delle più complesse e problematiche periferie italiane, è di superare la tradizionale diffidenza dei ragazzi nei confronti dell’atto della lettura grazie a un gioco letterario.

La prima parte del gioco consiste nel confronto tra gli studenti e gli scrittori.

Anche per questa quarta edizione, infatti, sono stati invitati quattro tra i migliori autori contemporanei del panorama letterario italiano, che presenteranno agli alunni quattro romanzi piuttosto diversi tra loro: Giuseppe Genna (Fine impero, minimum fax), Nicola Lagioia (Riportando tutto a casa, Einaudi), Valerio Magrelli (Geologia di un padre, Einaudi) e Margherita Oggero (Un colpo all’altezza del cuore, Mondadori).

Gli incontri avverranno presso l’istituto Pitagora di Pozzuoli (7 e 8 marzo) e nella suggestiva cornice del complesso di San Domenico Maggiore a Napoli (25 marzo 2014), dove i quattro scrittori discuteranno delle proprie opere con gli studenti delle scuole superiori iscritti al concorso La Pagina Che Non C’Era.

Ogni anno l’incontro con gli scrittori, ma anche tra i vari studenti, appartenenti a scuole, città e realtà differenti, diventa una preziosa occasione di confronto intorno alla parola (letta, immaginata, raccontata e, infine, scritta). Un confronto fecondo, che consente agli studenti di entrare in contatto con gli autori dei romanzi senza la mediazione degli adulti e senza distanze gerarchiche, costituendo un momento fondamentale del successivo processo creativo.

Dopo aver incontrato gli autori, infatti, gli studenti scriveranno una pagina – “la pagina che non c’era” – da aggiungere in un punto qualsiasi del romanzo scelto fra i quattro proposti, imitando lo stile dell’autore e mimetizzandosi nella sua opera. Il metodo della scrittura mimetica e vincolata (o à contrainte) consente di accostarsi al testo con occhio attento per individuare e distinguere peculiarità, regole, stili e registri e, allo stesso tempo, di trasformare in gioco la letteratura, desacralizzandola e avvicinandola ai giovani lettori. I vincitori del concorso saranno gli studenti autori delle pagine migliori che, secondo il giudizio di una giuria composta da insegnanti e scrittori, a giugno riceveranno i premi consistenti – naturalmente – in libri.

Il festival, patrocinato dai Comuni di Napoli e Pozzuoli, si articolerà in diversi momenti in cui agli incontri con gli autori si alterneranno diversi laboratori a numero chiuso destinati agli studenti e alla riflessione e, soprattutto, alla pratica diretta della lettura e della scrittura da vari punti di vista (tematici, metodologici, di genere letterario, ecc.). Inoltre, quest’anno verrà inaugurata una nuova sezione scientifica, L’Immagine Che Non C’Era, un concorso che invita gli studenti partecipanti a illustrare – nel senso letterale del termine – un concetto scientifico tratto da un testo scritto, aggiungendovi “l’immagine che non c’è” (il libro proposto per il varo della nuova sezione scientifica è Temperatura, energia, entropia di Andrea Baldassarri).

Gli autori che hanno partecipato alle precedenti edizioni della Pagina Che Non C’Era sono: Andrea Bajani, Maurizio de Giovanni, Viola Di Grado, Andrej Longo, Marco Malvaldi, Valeria Parrella, Paolo Piccirillo, Antonio Scurati, Paola Soriga, Andrea Tarabbia, Paolo Zanotti.

www.lapaginachenoncera.it
Progetto di Diana Romagnoli e Maria Laura Vanorio
Ufficio Stampa:
Donatella Brindisi, 328-7622598, donatellabrindisi@gmail.com

Commenta

clicca qui per inviare un commento

teniamo a bada lo spam * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

La frase della settimana…

Loading

Archivi PDF

Gli articoli non più online li trovi negli Archivi:
Articoli in PDF per mese