di

Al via la 5a Edizione del premio Prospettiva Danza Teatro

PREMIO-PD-cartolina-300x211Il Comune di Padova promuove la quinta edizione del Premio rivolto ai giovani coreografi provenienti dal territorio italiano che potranno concorrere per ottenere residenze artistiche e un premio finale di 5.000 euro

(Padova) Giunge alla quinta edizione il Premio Prospettiva Danza Teatro che negli anni ha visto tra i vincitori Giorgia Nardin, Zaches Teatro, Riccardo Buscarini e Marco d’Agostin.  Il progetto, realizzato dal Comune di Padova con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo in collaborazione con il circuito regionale Arteven e la direzione artistica di Laura Pulin ideatrice del premio, nasce con l’intento di promuovere la giovane coreografia contemporanea italiana. Rimangono immutati i requisiti di partecipazione al bando che si rivolge ad autori di età compresa tra i 18 e i 40 anni intenzionati a realizzare un progetto di danza contemporanea che porti in scena un gruppo di danzatori da 3 a 5 elementi.

Il premio rappresenta uno dei momenti più interessanti nell’ambito della rassegna di spettacolo dal vivo Prospettiva Danza Teatro, uno dei format di cultura e spettacolo più prestigiosi realizzati dal Comune di Padova, che nel 2014 raggiunge la sua XVI edizione. Il premio, logica conseguenza del lavoro e delle politiche culturali di questi ultimi anni, mira a sostenere la creatività e il talento nei giovani coreografi promuovendone il lavoro di ricerca e favorendo la realizzazione di progetti originali.

Tra tutte le domande di iscrizione – che dovranno essere inviate entro il 20 marzo 2014 – la Commissione sceglierà tre progetti. I coreografi selezionati avranno l’opportunità di svolgere una residenza coreografica ad aprile di 4 giorni consecutivi presso la prestigiosa sala del Ridotto del Teatro Comunale “Giuseppe Verdi” di Padova. Il periodo di residenza artistica prevede inoltre un rimborso parziale delle spese sostenute. Il percorso della residenza rappresenta un passaggio fondamentale per i giovani artisti, in quanto offre la possibilità di approfondire i processi creativi, portare avanti la ricerca e studiarne i possibili sviluppi.

Al termine della residenza, i lavori creati verranno sottoposti ad una Commissione formata da 5 membri tra coreografi, direttori artistici e operatori del settore. Tale Commissione decreterà il vincitore, il quale, durante la serata di premiazione aperta al pubblico prevista per il 4 Maggio, si aggiudicherà il primo premio di 5.000 euro. Tale assegnazione ha lo scopo di  garantire una continuità al lavoro di ricerca favorendone al tempo stesso la circuitazione. Il vincitore infatti sarà inserito per diritto nel cartellone della rassegna Prospettiva Danza Teatro 2015.

Con l’istituzione di questo Premio, la città di Padova si conferma fucina dell’innovazione artistica e comunità aperta alla sperimentazione e alla ricerca.

Il progetto di residenze coreografiche aggiunge un ulteriore prezioso tassello al programma artistico di Prospettiva Danza Teatro, la rassegna da sempre volta alla promozione della danza contemporanea e al dialogo fra linguaggi artistici diversi: dalla danza al teatro, dalla musica al cinema e alle arti visive.

L’intero testo del bando e il relativo modulo di iscrizione sono scaricabili on line dai siti www.padovanet.it/padovaculturawww.prospettivadanzateatro.itwww.arteven.it.
Le domande di iscrizione corredate di tutta la documentazione allegata dovranno prevenire entro il 20 marzo 2014.
Per informazioni info@prospettivadanza.it

Anna Zamattio
ufficio stampa
prospettiva danza teatro 2014
tel. 041 5074711

Commenta

clicca qui per inviare un commento

teniamo a bada lo spam * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

La frase della settimana…

Loading

Archivi PDF

Gli articoli non più online li trovi negli Archivi:
Articoli in PDF per mese