#NonSonoSòle per il Maggio dei libri, e Roma si riscopre Salotto Letterario

Per il Maggio dei Libri nella capitale fioriscono le iniziative che provengono dai social. Così accade che un hashtag  accattivante e tipicamente romanesco, #nonsonosòle (le “sòle” a Roma sono le bufale, le fregature) approdi in una libreria storica, da Pallotta, nel cuore di quella Roma evocata nei film e nell’immaginario turistico di tutto il mondo: la Ponte Milvio dei lucchetti e degli amori adolescenziali.

L’iniziativa è stata organizzata da un gruppo di amanti ed esperti di libri e letteratura che, conosciutisi su twitter, hanno deciso di incontrarsi nella vita reale. Gli hashtag, come ormai tutti sanno, servono ad accomunare con un unico termine (argomento, tema) le diverse discussioni che si sviluppano sul social degli eterni cinguettii. E forse è proprio questo il segreto della riuscita di un evento del genere: accomunare le persone nella realtà perché spinte da una stessa passione.

La libreria Pallotta è diventata per un giorno un salotto letterario, come quelli di una volta, come era il Caffè Greco negli anni d’oro della cultura romana. Ogni partecipante ha contribuito portando con sé il suo libro “sòla”, quel libro regalato o acquistato che non ha incontrato il suo gusto, che si è rivelato una delusione ma che, per qualcun altro, può essere il capolavoro che cercava. Tra una fetta di torta al cioccolato e un caffè si è acceso il dibattito: gli accusatori hanno raccontato perché quel libro non andava letto, i difensori ne hanno esaltate le peculiarità. Ecco perché i libri #nonsonosòle, non lo sono mai. Perché accendono le passioni, perché scaldano le emozioni sopite, perché parlare di letteratura avvicina anche se le opinioni sono divergenti.

Molte le persone che hanno accolto l’invito, molti i libri scambiati e molti anche i “libri sospesi” lasciati per chi ha tanta voglia di leggere nonostante la crisi. Un ringraziamento particolare va agli organizzatori che, per non discostarci dalla natura social dell’iniziativa, ricordiamo con i nickname: @LeggendoLibri @DilettieRiletti @paleomichi @SabatelliPino @recerusse @LibrAngoloAcuto @CasaLettori @patriziozurru1 @chiusoperkindle.

 

Cetta De Luca

Cetta De Luca

Cetta De Luca, scrittrice, editor e blogger vive a Roma. Ha al suo attivo sei pubblicazioni tra romanzi e raccolte poetiche. Lavora nel campo dell'editing come free lance per la narrativa e collabora alla revisione di pubblicazioni di didattica nell'ambito letterario. Cura un blog personale http://www.cettadeluca.wordpress.com e spesso è ospite dei blog Inoltre e Svolgimento.
Nel poco tempo libero che le rimane tra lavoro e figli si impegna nell'organizzazione di eventi per il mondo letterario e, nello specifico, per gli scrittori.

Commenta

clicca qui per inviare un commento