Torna Il Maggio dei Libri: Leggiamo insieme, dal 23 aprile al 31 maggio 2017

Locandina 2017

La primavera si avvicina e con essa anche il rifiorire della passione per la lettura: per il settimo anno consecutivo, dal 23 aprile al 31 maggio 2017 torna IL MAGGIO DEI LIBRI, la campagna di promozione alla lettura organizzata dal Centro per il libro e la lettura, divenuta ormai un appuntamento atteso, abituale e diffuso in tutta Italia. Il claim istituzionale di questa edizione è Leggiamo insieme, accompagnato dall’immagine guida creata dall’illustratore Guido Scarabottolo.

Quest’anno la campagna è incentrata sulla lettura come strumento di benessere: leggere è divertente, piacevole e salutare, è un balsamo per la mente fatto di pagine e immaginazione. I libri permettono di ampliare le proprie potenzialità e di migliorarsi a ogni età, nei contesti più diversi: la lettura costituisce un’attività di educazione permanente, è un presidio contro l’analfabetismo di ritorno, permette un invecchiamento attivo, favorisce il benessere psicofisico.

Al tema principale si affiancheranno altri tre filoni tematici: la legalità, con letture e dibattiti sul senso di responsabilità civile e sui protagonisti della lotta contro ogni tipo di crimine (includerà le iniziative legate all’anniversario della morte di Giovanni Falcone); gli anniversari di scrittori illustri – perché il 2017 è un anno ricco di ricorrenze letterarie, come i 125 anni dalla nascita di J.R.R. Tolkien150 anni dalla nascita di Luigi Pirandello, 150 anni dalla morte di Charles Baudelaire, 200 anni dalla morte di Jane Austen, 30 anni dalla morte di Marguerite Yourcenar; e il Paesaggio, per scoprire come è raccontato dagli scrittori e con quali modalità tutti noi siamo chiamati a difenderlo.

A testimoniare l’attenzione sempre alta nei confronti del bisogno di lettura e condivisione di storie sono i numeri del successo dell’anno scorso: 3.031 eventi raccontati da circa 1.500 articoli fra carta stampata e online. Il web è stato fra i principali protagonisti con 26mila visualizzazioni del sito ufficiale www.ilmaggiodeilibri.it, la pagina Facebook arrivata a 106.125 like e i follower su Twitter saliti a 8.817: autentici termometri del gradimento e coinvolgimento del pubblico.

Sono obiettivi importanti per i quali siamo grati a tutti coloro che attivamente hanno contribuito, mettendo in gioco competenze, impegno e passione. Nell’intento di continuare a crescere insieme e colorare di vivacità e letture l’edizione di quest’anno, vi invitiamo a progettare e promuovere iniziative, aderendo alla campagna in veste di organizzatori di eventi di promozione della lettura. Il format della lettura condivisa si è rivelato tra i più vincenti: vi invitiamo quindi a privilegiarlo nelle vostre attività, favorendo l’interazione fra tipologie di pubblico diverse e coinvolgendo quanti più luoghi possibili della “quotidianità”, anche apparentemente estranei alla lettura. Insieme quindi a librerie, biblioteche, scuole e spazi istituzionali, giocate a portare i libri anche nei locali pubblici, nei cinema, nei negozi, sugli autobus, nelle palestre e ovunque la vostra fantasia vi ispiri. Lo spirito del Maggio dei Libri vive grazie alla vostra creatività e al vostro lavoro sul territorio: date libero sfogo all’immaginazione, create occasioni e attività di promozione della lettura fuori dagli schemi, bizzarre, “strabilianti”. Perché anche quest’anno, dopo la conclusione della campagna, è previsto un premio alle iniziative più originali e innovative.

Saranno disponibili anche i materiali grafici da scaricare e personalizzare per promuovere il proprio programma di eventi: vi invitiamo come di consueto ad adottare l’identità visiva della campagna.
È possibile aderire alla campagna con iniziative che si svolgano tra il 23 aprile e il 31 maggio. Vi chiediamo di segnalarcele inserendole – con descrizioni accattivanti, dettagliate e se possibile sintetiche – nella piattaforma che raccoglie tutte le iniziative legate al Maggio dei Libri 2017. Da quest’anno, come auspicato da molti di voi nelle precedenti edizioni, sarà possibile arricchire la scheda dell’evento inserendo un’immagine o una locandina (formati possibili pdf-jpg-jpeg). E non solo: dopo che la vostra iniziativa sarà stata convalidata, potrete condividerla sui vostri social network, blog e siti grazie a un link diretto, uno strumento in più per diffonderla, migliorarne la riuscita e farcela conoscere (inserendo su Facebook e Twitter il tag #MaggiodeiLibri o la menzione @ilmaggiodeilibri su Facebook e @maggiodeilibri su Twitter).
Novità dell’edizione 2017: il profilo su Instagram (instagram.com/ilmaggiodeilibri), il noto social network fotografico. Siete già in possesso di un account? Allora, taggate le foto delle vostre iniziative usando l’hashtag #MaggiodeiLibri e la menzione @ilmaggiodeilibri e condividete istantaneamente i momenti più belli delle vostre manifestazioni! Un Social Feed sull’homepage del sito ufficiale aggregherà in tempo reale tutte le vostre interazioni social, permettendovi di essere sempre connessi!

La banca dati sarà aperta e disponibile dal 6 marzo: tutti gli organizzatori dovranno richiedere le credenziali prima di poter inserire le proprie iniziative. A breve vi forniremo il link per accedere alla piattaforma online.

Per info potete contattare il Centro per il libro e la lettura, inviando una e-mail a ilmaggiodeilibri@cepell.it e fornendo un recapito telefonico.

Buon lavoro e buone letture a tutti.                                       

www.ilmaggiodeilibri.it
www.cepell.it
www.libriamociascuola.it

artapartofculture redazione

artapartofculture redazione

E’ un magazine nato con l’intento di trattare in maniera agile e approfondita, di promuovere, diffondere, valorizzare le arti visive e più in generale la cultura della contemporaneità nelle sue molteplici manifestazioni

Commenta

clicca qui per inviare un commento