Granpalazzo 2017 terza edizione. Palazzo Chigi, Ariccia

Invito

GRANPALAZZO 2017
terza edizione
Sabato 27 e domenica 28 maggio 2017
dalle ore 10.00 alle ore 19.00
Palazzo Chigi, Ariccia
Ingresso gratuito

Terza edizione per l’appuntamento che nel 2017 cambia sede e si trasferisce ad Ariccia, a 18 km di Roma. 27 le gallerie partecipanti provenienti da tutta Europa.

Le immagini della nuova sede sono a disposizione della stampa

Torna il 27 e 28 maggio 2017, per la sua terza edizione, GRANPALAZZO, l’appuntamento ideato da Paola Capata, Delfo Durante, Ilaria Gianni e Federica Schiavo. Il progetto coinvolge artisti provenienti da tutto il mondo, sostenuti da gallerie europee che portano avanti il proprio lavoro con un approccio curatoriale e che si adoperano per creare le condizioni necessarie alla costruzione di un mercato alternativo e indipendente, al di là dei trend che possono caratterizzare un preciso momento storico. Grande novità dell’edizione del 2017, la nuova sede di GRANPALAZZO: Palazzo Chigi ad Ariccia. Un altro luogo affascinante del Lazio come Zagarolo, il paese che ha ospitato le due edizioni precedenti, ma in uno spazio più ambizioso e a soli 18 km da Roma, scelto con l’obiettivo di creare, in un contesto inedito ed esclusivo, un momento di incontro tra artisti e operatori del settore lontano dalle distrazioni della Capitale.

La nuova sede sarà Palazzo Chigi, un edificio barocco che conserva nella sua struttura gli interventi realizzati dall’architetto e scultore Gian Lorenzo Bernini in collaborazione con Carlo Fontana. Dal 1999 è in parte sede del Museo del Barocco romano che conserva nella sua importante collezione opere provenienti dai corpus Chigi, Bean e Koelliker. In questo contesto eccezionale, GRANPALAZZO si articolerà sia nel piano nobile che nel mezzanino, in uno spazio di 1000 mq. Con esso, in una fusione tra moderno e contemporaneo, interagiranno i solo project presentati dalle gallerie invitate, che offriranno una visione importante e precisa sulle ultime tendenze e le progettualità più sperimentali dell’arte internazionale del presente.

Gli Artisti e le Gallerie di GRANPALAZZO 2017

La terza edizione vede confermata la grande ed attiva partecipazione del 2016, con 27 gallerie provenienti da tutta Europa (Austria, Francia, Germania, Gran Bretagna, Olanda, Portogallo, Romania, Spagna e naturalmente Italia) ed altrettanti artisti, provenienti invece da tutto il mondo. La maggior parte degli artisti sono nati tra gli anni ‘70 e ‘80 in Italia, Brasile, Francia, Germania, Gran Bretagna, Norvegia, Portogallo, Romania, Spagna, Stati Uniti, Svezia. Ma non mancano i maestri come Tomaso Binga, nome d’arte di Bianca Pucciarelli Menna, nata a Salerno nel 1931.

I protagonisti di GRANPALAZZO 2017 sono: Alessandro Agudio (galleria Ermes-Ermes, Vienna), Alis/Filliol (Pinksummer, Genova), Giorgio Andreotta Calò (Wilfried Lentz, Rotterdam), Antonio Ballester Moreno  (Maisterravalbuena, Madrid), Tomaso Binga (Tiziana Di Caro, Napoli), Ann Iren Buan  (Apalazzogallery, Brescia), Luke Burton (Bosse & Baum, Londra), Ana Cardoso (Collicaligreggi, Catania), Sara ChangYan (Madragoa, Lisbona), Giulia Cenci (SpazioA, Pistoia), Pierre Descamps (The Goma, Madrid), Francesco Gennari (Zero.., Milano), Clive Hodgson (Arcade, London), Marine Hugonnier (Noguerasblanchard, Madrid), Sofia Hultén (Daniel Marzona, Berlino), Laura Lancaster(Workplace, Londra), Camila Oliveira Fairclough (Galerie Emmanuel Hervé, Parigi), Adam Pendleton (Pedro Cera, Lisbona), Jean-Marie Perdrix (Galerie Samy Abraham, Parigi), Alice Ronchi (Francesca Minini, Milano), Gino Saccone (Mieke Van Schaijk, Hertogenbosch), Albert Samson (Massimo Minini, Brescia), Arcangelo Sassolino (Rolando Anselmi, Berlino), Alessandra Spranzi (P420, Bologna), Mircea Stănescu(Eastwards Prospectus, Bucarest), Zoe Williams (Antoine Levi, Parigi), Ulrich Wulff (Brand New Gallery, Milano).

GRANPALAZZO 2017 – terza edizione

Ufficio Stampa: Santa Nastro snastro@gmail.com press@granpalazzo.org +39 3928928522

artapartofculture redazione

artapartofculture redazione

E’ un magazine nato con l’intento di trattare in maniera agile e approfondita, di promuovere, diffondere, valorizzare le arti visive e più in generale la cultura della contemporaneità nelle sue molteplici manifestazioni

Commenta

clicca qui per inviare un commento