WOPART – Work on Paper Fair a Lugano. Affari di carta

Sono 62 le gallerie – provenienti da 11 paesi – che presenteranno un ampio panorama di opere realizzate esclusivamente su supporto cartaceo, in linea con la tipologia specifica dell’interessante Art Fair internazionae WOPART – Work on Paper Fair, che aprirà i battenti tra qualche giorno, dal 14 al 17 settembre 2017, al Centro Esposizioni Lugano. 

Organizzata da Lobo Swiss e diretta da Luigi Belluzzi, si fregia di un Comitato Scientifico presieduto da Giandomenico Di Marzio, critico e curatore d’arte contemporanea, e Paolo Manazza, pittore e giornalista (specializzato in economia dell’arte), coadiuvati da Mario Cristiani (Galleria Continua), Monica De Cardenas (Galleria De Cardenas), Walter Guadagnini (storico della fotografia e curatore), Massimo Pulini (direttore della Biennale del Disegno) e Giulio Tega (VitArt Gallery).

Con una campionatura ampia rispetto alle tecniche, ai linguaggi, alle epoche e ai prezzi – ancora, tutto sommato, piuttosto contenuti -, si potranno ammirare e acquistare disegni antichi, stampe orientali e moderne, libri d’artista, mail art, fotografia e carte di artisti contemporanei.

Dopo il buon risultato di pubblico e di vendite della prima edizione, questo secondo appuntamento si potrebbe confermare altrettanto positivo e forse anche di più, pure considerando, abbiamo premesso, che capolavori in e su carta – nel significato più ampio del termine – sono per intenditori e mantengono cifre non troppo drogate dal sistema-business dell’arte e “soglie molto più basse delle quotazioni standard”,  come ci informano dallo staff organizzativo della kermesse; nel 2016, per esempio considerando il contemporaneo, “oltre il 60% dei disegni acquistati aveva un costo inferiore ai 5.000 $”. 

Va specificato che ancora oggi, solitamente, il valore di mercato di un quadro è molto più alto rispetto ad un’opera su carta dello stesso artista e di pari dimensioni e qualità; questo fatto deriva dalla storia (dell’arte) del passato, quando e perché il disegno su carta era quasi sempe preparatorio del lavoro finito, reso, questo, su tela o tavola, quando non in affresco. Tale produzione definitiva era, quindi, più dettagliata e si caricava di tempi di realizzazione, accortezza stilistica e uso di materiali maggiori, quindi era più costosa e ritenuta anche per questo più peziosa. Oggi le cose sono molto cambiate ma non lo è ancora abbastanza un’attitudine comune del collezionismo e un andamento del mercato, ancora legati a quella vecchia regola che oggi non avrebe più motivo di sussistere. Resta però un’opportunità, questa, anche per piccoli e/o giovani collezionisti, che possono ambire ad accaparrarsi rarità di rara bellezza a prezzi più che abbordabili, come sarà anche in questa fiera che vedrà proposti negli stand delle gallerie partecipanti alcuni disegni di Raffaello, Guercino, Salvator Rosa, Vincenzo Gemito, opere su carta di Renoir, Miró, Klee, Picabia, Carol Rama, Bruno Munari, Mario Schifano, Mimmo Paladino, Mr Brainwash, Banksy e serigrafie di Andy Warhol e litografie di Roy Lichtenstein…

La fiera sarà anticipata, alcune settimane prima dell’open, da tre installazioni di Container Lab, ubicate in via Nassa (ovviamente a Lugano) e come nella tradizione acquisita di ogni kermesse simile, anche questa avrà un suo condimento, ovvero gli eventi collaterali sia in sede che all’esterno. All’interno del Centro Esposizioni Lugano si svolgeranno conversazioni, interviste e lectio magistralis con artisti, critici e storici dell’arte, addetti ai lavori  vari, specialisti di investimenti in arte tutti accorpati nei WOPART/TALK, anche trasmessi in streaming sul sito della manifestazione. Si potranno ascoltare, tra gli altri, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo e Massimo Prelz, collezionisti e gli artisti Paolo Canevari, Emilio Isgrò, Joseph Kosuth. Inoltre, ci saranno  quattro focus espositivi, pure nei padiglioni fieristici: un’installazione di Emilio Isgrò; la mostra 1930 – 1970: la fotografia d’avanguardia in Italia della collezione Prelz, a cura di Walter Guadagnini e di CAMERA-Centro Italiano per la Fotografia di Torino; l’esposizione I mille volti del kabuki: una raccolta di stampe ukiyo-e dal limitrofo Museo delle Culture di Lugano; una selezione di opere su carta e libri d’artista, provenienti dalle collezioni del Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato.

Inoltre, venerdì 15 settembre – h. 19.00 – 22.00 ci sarà, con GALLERY NIGHT, l’apertura al pubblico di gallerie e spazi d’arte luganesi; sabato 16 settembre – h. 11.00 – 21.00 REAL-Rassegna Editoria d’Arte Lugano, un’occasione per conoscere e acquistare pubblicazioni di case editrici indipendenti e self publishing. con talks, book-signings, mostre: Via Cattedrale 11.

Le gallerie espositrici in questa edizione 2017:

10 A.M. Art Milan ITALY Works on paper
ABC – ARTE Genova ITALY Works on paper
AICA | Andrea Ingenito Contemporary Art Milan / Naples / Capri ITALY Works on paper
AION Lugano SWITZERLAND Works on paper
ApalazzoGallery Brescia ITALY Works on paper
Apart Lissone ITALY Works on paper
Art Bärtschi & Cie Genève SWITZERLAND Works on paper
Artem – Reich Stalden SWITZERLAND Photos
Art House Bagno Vignoni ITALY Works on paper / Photos
Art 51 Lugano SWITZERLAND Works on paper
Artrust SA Melano SWITZERLAND Works on paper
Atelier Cornici e Restauri Lugano SWITZERLAND Works on paper
Atipografia Vicenza ITALY Works on paper
Bag Gallery Parma ITALY Photos
Buchmann Galerie Agra / Lugano SWITZERLAND Works on paper
Carte Scoperte Milan ITALY Works on paper
Chambers Fine Art New York USA Works on paper
Colophonarte Belluno ITALY Works on paper
Creatini & Landriani Sestri Levante ITALY Works on paper
De Primi Fine Art Lugano SWITZERLAND Works on paper
Die Mauer Prato ITALY Works on paper / Photos
[dip] Contemporary Art Lugano SWITZERLAND Works on paper / Photos
Exclusive Luxury Group Lugano SWITZERLAND Works on paper
Fine Art Consultancy London / Tokyo UK Works on paper
Five Gallery Lugano SWITZERLAND Works on paper / Photos
Forni Bologna ITALY Works on paper
Fratelli Alinari Firenze ITALY Photos
Frittelli Arte Contemporanea Florence ITALY Works on paper
Galerie Andrea Caratsch St. Moritz SWITZERLAND Works on paper
Galerie Carzaniga Basel SWITZERLAND Works on paper
Galleria Allegra Ravizza Lugano / Honolulu SWITZERLAND / HAWAII Works on paper
Galleria Bianconi Milan ITALY Photos
Galleria Blanchaert Milan ITALY Works on paper
Galleria Continua S.Gimignano / Beijing /
Les Moulins / Habana ITALY / CHINA / FRANCE / CUBA Works on paper
Galleria Immaginaria Florence ITALY Works on paper
Galleria del Laocoonte Rome ITALY Works on paper
Galleria L’Affiche Milan ITALY Works on paper
Galleria Maggiore Bologna ITALY Works on paper
Galleria Matteotti Torino ITALY Works on paper
Galleria Mazzoli Modena ITALY Works on paper
Galleria SpazioFarini6 Milan ITALY Works on paper
Galleria Stefano Forni Bologna ITALY Works on paper
Grossetti Arte Milan ITALY Works on paper
Heillandi Gallery Lugano SWITZERLAND Works on paper / Photos
Il Castello Gallery Milan ITALY Works on paper
Imago Gallery Lugano SWITZERLAND Works on paper / Photos
Karma International Zurigo SWITZERLAND Works on paper
Laura Bulian Gallery Milan ITALY Works on paper
LC Gallery Ibiza SPAIN Works on paper
Lia Rumma Naples / Milan ITALY Works on paper / Photos
MAC Milan / Miami ITALY / USA Works on paper
Mark Borghi Fine Art New York USA Works on paper
MLB Maria Livia Brunelli Ferrara ITALY Works on paper
Mimmo Scognamiglio Milan ITALY Works on paper
Monica De Cardenas Lugano / Zuoz / Milan SWITZERLAND / ITALY Works on paper / Photos
Natoli & Mascarenhas Monaco PRINCIPALITY OF MONACO Works on paper
NdF Gallery Fribourg SWITZERLAND Works on paper
Osart Gallery Milan ITALY Works on paper
Pandora OM & Salaxa sa New York USA Works on paper
Pigment Gallery Barcelona SPAIN Works on paper
Raffaella De Chirico
Galleria D’arte Turin ITALY Works on paper
Richard Saltoun London UK Works on paper
Salamon & C. Milan ITALY Works on paper
Scripta Maneant Bologna ITALY Works on paper
Silvano Lodi IntArt Gallery Lugano SWITZERLAND Works on paper
Sincresis Empoli ITALY Works on paper
Spazio Testoni Bologna ITALY Works on paper
Studio D’Arte Campaiola Rome ITALY Works on paper
Suite 59 Gallery Amsterdam NETHERLANDS Photos
TAG The Art Gallery Lugano SWITZERLAND Works on paper
Tornabuoni Arte Florence ITALY Works on paper
VITART
modern e contemporary art Lugano SWITZERLAND Works on paper
W. Appolloni Rome ITALY Works on paper
Werkstattgalerie Berlin GERMANY Works on paper

 

Info e altro: www.wopart.eu

  • Press Office Milano – Lara Facco: press@larafacco.com; +39 02 36565133 / +39 349 2529989
  • Press Office Zurigo – Michelle Nicol: nic@neutralzurich.com; +41 79 642 0207

 

Barbara Martusciello

Barbara Martusciello

Barbara Martusciello è Storico e Critico d’arte, curatore di mostre, organizzatrice di eventi culturali e docente. Ha collaborato con riviste di settore, con i quotidiani "Paese Sera", "Liberazione", il settimanale "Liberazione della Domenica", più saltuariamente con altri quotidiani ("Il Manifesto", "Gli Altri") e periodici ("Time Out" - Italia"); è stata parte attiva nel progetto che ha dato vita, a metà anni '90, della prima rivista via fax di Arte ("Artel") e di Architettura ("Architel") e scrive regolarmente di Arti visive e cultura. Ha avuto la direzione artistica di spazi privati e gallerie; ha curato centinaia di cataloghi e di mostre in spazi pubblici e privati, attività che svolge tutt’ora. Docente di Storia dell’Arte e di Storia della Fotografia in diversi Istituti Superiori, è titolare del modulo didattico di Storia delle Arti Visive all'Università del Design Istituto Quasar. E' stata ed è divulgatrice anche attraverso Master, convegni, seminari, workshop, conversazioni. Tra questi, per Zetema Progetto Cultura con Roma Capitale nell’ambito di Racconti di Storia dell'Arte; per il FAI nell’ambito di Visti da Vicino; per la GNAM _ Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma nell'ambito di L'artista, L'Opera, Il Museo; per Roma Design Lab (Creatività e Rigenerazione urbana: scenari nazionali e internazionali, casi di studio - Riconoscimento 3 C. F. dall'Ordine degli Architetti di Roma). Ha scritto alcuni libri e suoi saggi sono nei più recenti volumi "Guerra e Architettura" di Lebbeus Wood e "Ricostruire la moda italiana" di Nicola White (entrambi di Deleyva edit.); suoi testi critici aprono i libri fotografici "Sogni d'Acqua. Lungo il Mekong", Electa-Mondadori ediz., 2014 e “Finding Homer”, PostCart 2015. Ha ideato e curato la prima edizione del Concorso e della Residenza fotografica in Murgia nell'ambito di MurgiAMO (2014) e ha collaborato con Roma Design Lab 2014, piattaforma tra istituzioni e privati dedicata al Design, all'Architettura, alla Creatività e alla rigenerazione urbana: per entrambe, art a part of cult(ure) è stata Mediapartner. Collabora con vari webmagazine e piattaforme culturali (MyWhere; Rotarian Gourmet), cura attività didattiche e culturali all’interno di artapartEvents ed è cofondatrice e Caporedattore del webmagazine "art a part of cult(ure)". Membro della Commissione DIVAG-Divulgazione e Valorizzazione Arte Giovane per conto della Soprintendenza Speciale PSAE e Polo Museale Romano, ora in rimodulazione, attualmente ha un incarico nel MUSAP - Museo e Fondazione Arazzeria di Penne (Pescara) per cui segue l'area dell'Arte Visiva Contemporanea.

Commenta

clicca qui per inviare un commento