di

Prove di ammissione a Teorie e Tecniche dell’Audiovisivo. Accademia di Belle Arti di Roma

Starting Corso immagineA luglio 2017 il Miur (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) ha firmato il Decreto che sancisce definitivamente l’attivazione del Corso di Diploma di Primo Livello (Triennio) in Teorie e Tecniche dell’Audiovisivo dell’Accademia di Belle Arti di Roma (via Ripetta), ideato e coordinato da Fernanda Moneta.

Questo Decreto è un risultato storico ottenuto grazie a tanto lavoro e positive sinergie a tutti i livelli, ma anche grazie ai traguardi raggiunti in ambito professionale dai diplomati ed ex allievi di Fernanda Moneta, Docente Titolare di Regia. Tra i tanti, citiamo ad esempio: Korinne Cammarano componente della crew che ha vinto nel 2017 il Premio Oscar per i Migliori Effetti Speciali con il film Il libro della giungla diretto da Jon Favreau; oppure Valeria De Felice componente del team che ha vinto nel 2016 il Premio Oscar per il Miglio Cortometraggio – Student Academy Award con il film Cloud Kumo diretto da Von Vonny; o ancora Farnoosh Samadi che ha scritto e diretto il cortometraggio Gaze (2017) interpretato dall’attore Babak Karimi, già interprete del film Una separazione di Asghar Farhadi, che tra l’altro ha vinto nel 2012 il Premio Oscar al Miglior Film Straniero. Samadi ha conosciuto Karimi proprio in Accademia, durante uno degli incontri organizzati ciclicamente dalla Prof.ssa Moneta tra i suoi allievi e i protagonisti del cinema e dello spettacolo.

Il Triennio in Teorie e Tecniche dell’Audiovisivo offre una formazione in linea con il contemporaneo mercato del lavoro internazionale in ambito cinematografico e audiovisivo.
Si tratta di una vera e propria Laurea, legalmente valida a tutti gli effetti, dedicata a chi il cinema lo vuole fare in pratica e non solo in teoria.
Tra le figure professionali che forma, prima di tutto, c’è quella del regista.
In Italia, Teorie e Tecniche dell’Audiovisivo è l’unico Corso Istituzionale che laurea registi. Non ha un numero programmato, ma vi si accede dopo il superamento di una prova di ammissione articolata in un colloquio, una lettera in lingua italiana in cui vanno dichiarate le motivazioni che portano a volersi iscrivere e la presentazione di un cortometraggio che metta in luce lo stile personale.

Le prove di ammissione a Teorie e Tecniche dell’Audiovisivo quest’anno si terranno il 16 ottobre 2017 presso la sede di via Ripetta dell’Accademia di Belle Arti di Roma. La Commissione esaminatrice è composta dai Professori Stefano Piacenti e Piero Mottola e presieduta dalla Professoressa Fernanda Moneta.

L’Accademia di Belle Arti di Roma è diretta dalla Prof.ssa Tiziana D’Acchille e presieduta dal Dott. Mario Alì.

Commenta

clicca qui per inviare un commento