Autore: Valentina Ersilia Matrascìa

Valentina Ersilia Matrascìa

Classe 1987, romana di nascita e siciliana d’origine. Comunicatrice e addetta stampa free lance. Dopo gli studi classici si laurea in Lingue e comunicazione internazionale (curriculum Operatori della comunicazione interculturale) e in seguito, presso l’università “La Sapienza” di Roma, si specializza in giornalismo laureandosi con una tesi d’inchiesta sul giornalismo in terra di camorra. Ufficio stampa e social media manager per festival, eventi ed associazioni in particolare in ambito culturale e teatrale oltre che per Europride 2011, Trame – Festival dei libri sulle mafie e per l’agenzia di stampa Omniroma. Collabora con diverse testate occupandosi in particolare di tematiche sociali, culturali e politiche (dalle tematiche di genere all’antimafia sociale passando per l’immigrazione, il mondo Lgbtqi e quello dei diritti civili). Da sempre appassionata di (inter)culture, musica, web, lingue, linguaggi e parole.

Contributi di

Adriana Polveroni
Ala Marinetti
Alberto Castelvecchi
Alessandro Berselli
Anita Margiotta
Annalisa Scarpa Sonino
Antonella Sbrilli
Antonello Matarazzo
Antonio Paolucci
Beatrice Buscaroli
Canio Lo Guercio
David Benioff
Diego Mormorio
Eavan Boland
Elisa Ruotolo
Elisabetta Bucciarelli
Emanuela Nobile Mino
Eugenio Viola
Enrica Armaturo
Fabio Benzi
Fabio Isman
Filippo Rossi
Francesco Cascino
Francesco Casoli
Gianluca Marziani
Gigi Proietti
Gillo Dorfles
Giordano Bruno Guerri
Isabella Fusillo
Laura Cherubini
Leeza Hooper
Loredana Lipperini
Luca Massimo Barbero
Ludovico Pratesi
Luther Blisset
Massimo Canevacci
Marcello Smarrelli
Marcello Veneziani
Marco Delogu
Marco Fioramanti
Maria Rosa Sossai
Massimiliano Finazzer Flory
Ottavia Nicolini
Piero Angela
Pietro Fortuna
Pino Galeota
Raffaele Gavarro
Roberto Casiraghi
Roberto Marcatti
Salvatore Settis
Simonetta Bonomi
Stefano Benni
Viviana Gravano