ERT Fondazione – bando Radar under 28

Bando pubblico triennale (2018-2020) “RADAR. Dispositivo di progettazione creativa Under 28 sulle rotte della via Emilia”, un percorso di formazione, affiancamento e sostegno rivolto ad artisti under 28 del territorio emiliano-romagnolo.

Il progetto RADAR è destinato a compagnie e singoli artisti emergenti che operano con finalità professionali nell’ambito dello spettacolo dal vivo; per partecipare alla prima fase di selezione, i proponenti dovranno presentare un progetto di creazione individuale o collettivo, che non abbia mai debuttato, neanche in forma di studio, e che preveda un numero massimo di cinque persone.

RADAR è realizzato in collaborazione con un gruppo di selezionatori composto da Avanguardie 20 30, Konsulta di Trasparenze Festival e Teatro dei Venti e gruppi under 28 che si sono formati per questa occasione a Cesena, Castelfranco Emilia e Vignola. Il percorso sarà inoltre seguito da un gruppo di osservatori under 28 guidati da Altre Velocità, in continuità con l’esperienza del laboratorio Bologna Teatri.

ERT intende affidare ai giovani spettatori delle città che abita la possibilità di selezionare un artista o una compagnia (loro coetanei) a cui offrire l’opportunità di diventare parte della vita produttiva del teatro, il percorso triennale infatti terminerà con la produzione di uno spettacolo nell’autunno 2020.

In allegato il bando con la descrizione delle diverse fasi di selezione e le informazioni per partecipare. Scadenza 15 ottobre 2018

  • Debora Pietrobono
    Ufficio Stampa Emilia Romagna Teatro Fondazione
  • c/o Arena del Sole
    Via San Giuseppe, 8 40121 Bologna
  • tel. 051 2910954 – cell. 347 8798621
  • www.emiliaromagnateatro.com
artapartofculture redazione

artapartofculture redazione

E’ un magazine nato con l’intento di trattare in maniera agile e approfondita, di promuovere, diffondere, valorizzare le arti visive e più in generale la cultura della contemporaneità nelle sue molteplici manifestazioni

Commenta

clicca qui per inviare un commento