Ryoji Ikeda torna a Roma

Chiostro del Bramante annuncia la partecipazione di Ryoji Ikeda a RomaEuropa Festival

immagine per Ryoji Ikeda
Ryoji Ikeda, data.tron [WUXGA version], 2011 © Ryoji Ikeda, photo credit Annalisa Esposito

Ryoji Ikeda, selezionato da Danilo Eccher tra i 20 protagonisti di DREAM. L’arte incontra i sogni, è in mostra a Roma nella perfetta architettura rinascimentale del Chiostro del Bramante con l’installazione immersiva data.tron [WUXGA version]: un universo di luce, immagini, suoni creato dal compositore giapponese, tra i massimi esponenti dell’abstract-techno.

L’opera esposta ha dato anche origine a datamatics [ver. 2.0], performance live in cui musica e forme geometriche ipnotizzano lo spettatore, che sarà presentata domenica 25 novembre 2018 in occasione di RomaEuropa Festival presso Auditorium Parco della Musica.

DREAM. L’arte incontra i sogni è una mostra prodotta e organizzata da Dart-Chiostro del Bramante che parla di desideri, aspettative, paure esorcizzate, fantasie, in un percorso da visitare a occhi aperti oppure chiusi, dove a opere site specific si alternano lavori riletti e ripensati all’interno delle sale.

20 grandi protagonisti dell’arte contemporanea raccontano il loro sogno attraverso opere visionarie, accompagnando gli spettatori in un viaggio all’interno di Chiostro del Bramante, a Roma.

Gli Artisti: Jaume Plensa, Bill Viola, Giovanni Anselmo, Mario Merz, Christian Boltanski, Doris Salcedo, Henrik Håkansson, Wolfgang Laib, Claudio Costa, Kate MccGwire, Anish Kapoor, Tsuyoshi Tane, Ryoji Ikeda, Anselm Kiefer, Alexandra Kehayoglou, Peter Kogler, Tatsuo Miyajima, Luigi Ontani, Ettore Spalletti, James Turrell.

DREAM. L’arte incontra i sogni
a cura di Danilo Eccher, fino al 5 maggio 2019
www.chiostrodelbramante.it
#chiostrodream

artapartofculture redazione

artapartofculture redazione

E’ un magazine nato con l’intento di trattare in maniera agile e approfondita, di promuovere, diffondere, valorizzare le arti visive e più in generale la cultura della contemporaneità nelle sue molteplici manifestazioni

Commenta

clicca qui per inviare un commento