Le altre opere. Artisti che collezionano Artisti

Quarto incontro della rassegna
“Le altre opere. Artisti che collezionano Artisti”
dal 26 febbraio al 2 maggio 2021
alla GAM Galleria d’Arte Moderna in via Francesco Crispi, 24
In questo Museo espongono 35 artisti portando, oltre alle loro opere, alcuni lavori delle loro collezioni.
Galleria d’Arte Moderna

Roma centro della contemporaneità. Grazie a un progetto espositivo pilota avviato nel febbraio 2020, 86 artisti si alternano in cinque Musei, secondo una rigida divisione per ordine alfabetico e con una prospettiva documentaria dell’arte presente oggi nella capitale.

Un dialogo innovativo che consente di apprezzare le scelte artistiche degli autori che hanno la possibilità di interagire con le opere da loro amate e collezionate nelle prestigiose realtà museali capitoline.

La rassegna intende essere innanzitutto un omaggio agli artisti di Roma attraverso l’esposizione delle loro opere in dialogo con gli spazi espositivi dei Musei ospitanti.

Si tratta dunque di un confronto diretto fra artisti, stili, linguaggi del XX e XXI secolo, iniziato nel 2018 grazie a un notevole impegno organizzativo e portato a termine nel 2021 con il coinvolgimento di 86 artisti, 550 opere esposte in 5 musei del sistema Musei civici: Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese, Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, Museo di Roma in Trastevere e Museo Napoleonico.

Quarta tappa: Galleria d’Arte Moderna.

Artisti coinvolti: Licia Galizia, Paola Gandolfi, Silvia Giambrone, Luca Grechi, H.H. Lim, Francesco Impellizzeri, Myriam Laplante, Donatella Landi, Giancarlo Limoni, Massimo Livadiotti, Adele Lotito, Serafino Maiorano, Roberta Maola, Gian Maria Mazzei, Vittorio Messina, Daniela Monaci, Matteo Montani, Veronica Montanino, Gianfranco Notargiacomo, Luca Padroni, Claudio Palmieri, Laura Palmieri, Marina Paris, Daniela Perego, Alessandro Piangiamore, Giuseppe Pietroniro, Roberto Pietrosanti, Alfredo Pirri, Gioacchino Pontrelli, Claudia Quintieri, Paolo Radi, Renzogallo, Fiorella Rizzo, Pietro Ruffo e Massimo Ruiu.

immagine per Le altre opere. Artisti che collezionano artisti

Brevemente un riassunto per le entrate del 26/02 con accredito istituzionale, che vale anche per i successivi giorni, ovviamente per chi non è potuto venire il giorno dell’apertura mostra.  Vi ricordo che per restrizioni emergenza Covid-19 non ci sarà inaugurazione.

  1. È sempre consigliato prenotare la fascia oraria di ingresso alla GAM per avere certezza dell’orario di visita, allo 060608; sia per la giornata di apertura che per quelle successive.
  2. Contestualmente alla prenotazione telefonica verrà effettuata anche la raccolta dei dati personali, per la tracciabilità, e di conseguenza si risparmia tempo in entrata al museo.
  3. Per le entrate la capienza è di 10 posti ogni 20 minuti, ultima fascia oraria di ingresso alle ore 17,40.
  4. Chi venisse senza prenotazione entrerà in base ai posti disponibili, quindi dovranno aspettare in esterno il loro turno con posti liberi d’entrata e dovranno compilare il modulo tracciamento dati nel museo stesso.
  5. In entrata per tutti termoscanner e sanificazione mani. Sarà interdetta entrata a chi avrà febbre da 37,5 gradi in su.

Informazioni

Luogo
Galleria d’Arte Moderna

Orario
Dal 26 febbraio al 2 maggio 2021
Da lunedì a venerdì ore 10.00-18.30. La biglietteria chiude mezz’ora prima.

CONSULTA SEMPRE LA PAGINA AVVISI prima di programmare la tua visita al museo.

Biglietto d’ingresso
Consultare la pagina: Biglietti

Informazioni
Tel. 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00)

Promossa da
Roma CapitaleAssessorato alla Crescita culturaleSovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

In collaborazione con
Hidalgo, Associazione Culturale per la promozione delle Arti Visive e Dreamingvideo

Progetto e ideazione
Lucilla Catania e Daniela Perego

Cura scientifica
Lucilla Catania, Claudio Crescentini, Daniela Perego e Federica Pirani

Coordinamento tecnico-scientifico
Arianna Angelelli, Laura Panarese, Ileana Pansino, Roberta Perfetti e Carla Scicchitano.

Con il supporto tecnico e organizzativo di
Associazione Culturale TRAleVOLTE, Artiamo group, Zètema Progetto Cultura

eventi e segnalazioni

eventi e segnalazioni

La cultura della contemporaneità nelle sue molteplici declinazioni

commenta

clicca qui per inviare un commento