di

Passeggiate romane: Piazza San Bartolomeo all’Isola Tiberina

Continuano le attività a sostegno di www.artapartofculture.net
dedicate ai soci e ai lettori della rivista online.
Le Passeggiate romane hanno un costo di E 10 * per gli iscritti all’Associazione
(* esclusi eventuali costi di biglietto d’ingresso ai siti e ai musei delle visite)
e sono comprensivi di materiale informativo.

Piazza San Bartolomeo all’Isola Tiberina
Basilica alla scoperta di storie, luoghi, memoria e… Tv.
Con brindisi di inizio attività del nuovo anno

QUANDO
l’appuntamento è per
Mercoledì 15 GENNAIO 2014, ORE 10.00

APPUNTAMENTO
Isola Gallery, Piazza San Bartolomeo all’Isola 20 – Roma

PRENOTAZIONI
339 4423786 – b.martusciello@artapartofculture.net

Una passeggiata a piedi nel cuore di Roma per ritrovare le bellezze storico-artistiche di una città fuori dal tempo: questa prima visita del nuovo anno è infatti focalizzata nell’area dell’Isola Tiberina, sede dell’antico tempio dedicato ad  Esculapio, Dio guaritore e alle sue figlie Igea, la salute, e Meditrina, la medicina. Ciò spiega il collegamento, da sempre esistente, di questo luogo con l’attività di assistenza ai malati rappresentata, oggi, dagli ospedali Israelitico e dal Fatebenefratelli” nato nel 1584 e tutt’ora attivo. In questa uscita si racconta questo ed altro, per esempio: della leggenda della nascita dell’Isola, risalente all’ultimo re di Roma, Lucio Tarquinio Superbo; del limitrofo ponte Emilio, il primo di pietra eretto a Roma nel II sec. a.C. e che, a causa delle sue condizioni, è noto come Ponte Rotto; dell’abitazione dei nobili e potenti Caetani; della Confraternita dei Sacconi Rossi; dei due antichi ponti romani, Fabricio, e Cestio, e della piazzetta-bomboniera di San Bartolomeo, dove furono tra l’altro girati film memorabili tra i quali l’Avventura di Michelangelo Antonioni, con una magnifica Monica Vitti. E si brinderà al nuovo anno ammirando le installazioni ispirate alla Tv dell’artista contemporaneo Wright Grimani la cui accattivante, spettacolare mostra, appena inaugurata, è in corso in uno spazio espositivo (alla fine degli anni ‘50 già galleria d’arte con il nome di  Rome New York Art Foundation) i cui sotterranei custodiscono anche antichi resti romani e medioevali.

Sulla piazza, al cui centro svetta un monumento a guglia a quattro facce scolpite della seconda metà dell’800, c’è anche la Basilica di S. Bartolomeo, che ha oltre mille anni ed è una delle presenze più antiche dell’isola Tiberina: nata per volontà dell’imperatore Ottone III di Sassonia in onore del santo martire Adalberto, vi furono traslate anche le reliquie dell’apostolo Bartolomeo, prima a Benevento; sorge sui resti del tempio di Esculapio (alcune delle sue colonne sono visibili all’interno lungo la navata), conserva anche un bel campanile romanico del XII sec. e  oggi ha facciata barocca.

 

Commenta

clicca qui per inviare un commento

teniamo a bada lo spam * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Rubriche

ArtApartEvents 2016

Dona ora!