Le foto della meravigliosa Villa dei Mosaici di Spello. La scoperta, la bellezza, il Museo

Inaugura la Villa dei Mosaici di Spello,  una delle scoperte archeologiche più importanti avvenute negli ultimi anni – nel luglio 2005, durante i lavori per la realizzazione di un parcheggio pubblico –  in Umbria.

Ubicata appena fuori le mura di Spello, in località Sant’Anna, è un eccezionale tesoro archeologico di quasi 500 metri quadrati: sabato 24 marzo, alle ore 11, inaugurazione della nuova struttura museale, moderna e multimediale, con dieci ambienti, pavimenti a mosaico di grande bellezza, con straordinarie decorazioni policrome: elementi geometrici, figure umane, animali selvatici e fantastici.  Lo scavo ha messo in luce due fasi costruttive: la prima di età augustea (27 a.C.-14 d.C.), la successiva in piena età imperiale, verso la fine del II secolo d.C.

All’inaugurazione interverranno Moreno Landrini Sindaco Comune di Spello, Catiuscia Marini Presidente Regione Umbria, Aurora Raniolo Segretario Regionale per l’Umbria del Ministero dei Beni e delle Attività culturali del Turismo, Marica Mercalli Soprintendente Archeologia, Belle arti e Paesaggio dell’Umbria, Marcello Barbanera Sapienza Università di Roma – Dipartimento di Scienze dell’Antichità, Alfio Barabani Architetto progettista e direttore dei lavori, Marco Tortoioli Ricci Direttore artistico Comodo – Metodologia del Progetto Isia Urbino.

Porteranno i saluti conclusivi Maria Paola Azzario Presidente Federazione Italiana Club Unesco e Maria Nives Tei Coaccioli Presidente Fondo Ambiente Italiano Umbria.

Coordina l’evento Gianluca Bellucci Presidente Sistema Museo, gestore della struttura museale.

Info

Ufficio Stampa Sistema Museo:

 

artapartofculture redazione

artapartofculture redazione

E’ un magazine nato con l’intento di trattare in maniera agile e approfondita, di promuovere, diffondere, valorizzare le arti visive e più in generale la cultura della contemporaneità nelle sue molteplici manifestazioni

Commenta

clicca qui per inviare un commento