PopUp a Osimo riscrive visivamente la città

È in corso a Osimo, in provincia di Ancona,  PopUp! Festival 2020  con un programma che coinvolge artisti per riscrivere visivamente e artisticamente spazi urbani e luoghi non convenzionali dello splendido borgo marchigiano.

Giorgio Bartocci, Allegra Corbo e Twoone hanno già realizzato le loro opere murali site-specific e permanenti, rispettivamente sulle facciate di un capannone industriale,  nella sala ricreativa della casa di riposo Bombazzi e sulle pareti e sul soffitto del Mercato delle Erbe,  mentre il collettivo israeliano Broken Fingaz e trenta artisti italiani contemporanei sono coinvolti in installazioni temporanee nelle vie del centro storico. E’ atteso invece per l’autunno l’intervento di Agostino Iacurci.

Giunto nel 2020 alla sua quinta edizione, PopUp Festival è ideato e prodotto da PopUp Studio, con il sostegno del Comune di Osimo e il cofinanziamento della Regione Marche.

Info: http://popupfestival.it

artapartofculture redazione

artapartofculture redazione

E’ un magazine nato con l’intento di trattare in maniera agile e approfondita, di promuovere, diffondere, valorizzare le arti visive e più in generale la cultura della contemporaneità nelle sue molteplici manifestazioni

Commenta

clicca qui per inviare un commento