John Pepper e la fotografia degli Inhabited Desert a Todi

John R. Pepper (1958), vive tra Palermo, Parigi e New York. La sua carriera nel mondo della fotografia analogica in bianco e nero inizia all’età di 14 anni con un praticantato a fianco di Ugo Mulas; nello stesso anno pubblica la sua prima fotografia nella rivista Newsweek. John è figlio del giornalista e scrittore statunitense Curtis Bill Pepper e di Beverly Pepper, artista famosa per le sue opere monumentali; la sorella Jorie Graham, è una poetessa di fama internazionale, premio Pulitzer per la poesia nel 1996. John R. Pepper lavora con la LeicaM6 e pellicola “Ilford HP5”, stampando su carta Baritata ai sali d’argento.

Le fotografie di John R. Pepper sono presenti in collezioni private e musei nel mondo. La mostra “Inhabited Deserts” arriva a Todi dopo aver debuttato a Parigi e compiuto un ciclo espositivo che ha già toccato Teheran, Tel Aviv, Dubai e San Pietroburgo; nel 2021 la mostra approderà in diverse città d’Europa e Stati Uniti.

In mostra a Todi: 53 suggestive immagini stampate in grande formato, nel bianco e nero dei grandi reporter, narrano il lungo viaggio di John R. Pepper (tre anni e 18mla km.) nei più remoti deserti del mondo (Dubai, Egitto, Iran, Israele, Mauritania, Oman, Russia e Stati Uniti).

Info

  • John R. Pepper, Inhabited Deserts
  • A cura di Kirill Petrin e Gianluca Marziani,
  • Palazzo Comunale
  • Sala delle Pietre e Nido dell’Aquila/Torcularium, Todi
  • Dal 3 ottobre al 28 novembre 2020 – ingresso libero
artapartofculture redazione

artapartofculture redazione

E’ un magazine nato con l’intento di trattare in maniera agile e approfondita, di promuovere, diffondere, valorizzare le arti visive e più in generale la cultura della contemporaneità nelle sue molteplici manifestazioni

Commenta

clicca qui per inviare un commento