Arte: amore e psiche. Dal femminino sacro al femminile ribelle – online per i webinbar del venerdì

WebinBar del Venerdì – A cura di Francesco Cascino e Azzurra Immediato
Venerdì 7 maggio 2021 ore 19:00 in diretta su Zoom e Fb
Arte: amore e psiche. Dal femminino sacro al femminile ribelle
Raccontano:
Barbara Martusciello, Storica e Critica dell’arte, Curatrice indipendente
Benedetta Donato, Curatrice indipendente, Photo Editor, Consulente MIBA
e dialogano con:
Francesco Cascino, Art Consultant, Art Director Arteprima Progetti
Azzurra Immediato, Storica dell’arte, Curatrice, Art Curator Arteprima Progetti

“Una rilettura femminina e femminista rivoluzionaria delle origini può aiutare a pensare un futuro diverso e migliore?”

Questo è l’interrogativo che ci poniamo e che, a partire dall’ancestrale tradizione del Femminino sacro, individuabile nella triplice identità di Grande Madre, Terra Madre e Mater Matuta, nel complesso e profondo missaggio dei miti dell’antichità, indaghiamo ripercorrendo poi le commistioni innervatesi nella storia dell’arte moderna e contemporanea, interpolandosi con la ricerca fotografica e con il lavoro di artiste che hanno affrontato la rilettura femminina e femminista della Storia e del proprio tempo.

L’universo centrato ed egoriferito al maschile ha sempre tentato di ingabbiare il vero potere femminile, ingabbiando sé stesso e non riconoscendone la presenza nella propria natura, quindi l’enorme potenziale di intelligenza emotiva femminina.

L’analisi del reale attraverso l’arte dimostrerà quanto i luoghi comuni e le credenze prevalenti siano un pesante ostacolo alla costruzione di una coscienza della realtà reale, della natura accogliente e femminile del mondo, della necessità che gli uomini ritrovino il loro Femminino sacro, pena l’autodistruzione già in atto.

immagine per

eventi e segnalazioni

eventi e segnalazioni

La cultura della contemporaneità nelle sue molteplici declinazioni

commenta

clicca qui per inviare un commento