Premio ADSI Lazio, Costruiamo la Nostra Bellezza. Premio ADSI Lazio, Costruiamo la Nostra Bellezza: Il Triangolo Barberini di Palestrina

Premio ADSI Lazio, Costruiamo la Nostra Bellezza
Il Triangolo Barberini di Palestrina protagonista della terza edizione del Concorso di idee per studenti di architettura, ingegneria, storia dell’arte ed economia

 Sabato 13 febbraio 2021 ha segnato l’inizio ufficiale III Edizione del Concorso di idee aperto a studenti di architettura, ingegneria, storia dell’arte ed economia, patrocinato dall’Associazione Dimore Storiche Italiane – Sezione Lazio. Il concorso, completamente gratuito, avrà quest’anno come oggetto le idee per la riqualificazione e il recupero auto-sostenibile del seicentesco casale noto come Triangolo Barberini, dei suoi annessi e del parco storico, a Palestrina (Roma).

Denominato “Triangolo” per la forma estremamente inconsueta della sua pianta, è opera dell’architetto Francesco Romano Contini, autore di molti edifici della famiglia Barberini a Palestrina.

immagine per Triangolo Barberini di Palestrina
Triangolo Barberini di Palestrina

Scopo dell’iniziativa è creare gruppi interdisciplinari di studenti e neolaureati di università di architettura ed economia che possano elaborare idee sulla riqualifica delle dimore vincolate situate nei centri rurali, che contribuiscano anche alla promozione del territorio circostante.

Il progetto mira a coinvolgere, in modo sinergico e trasversale, il mondo dei giovani, delle università e delle dimore storiche in un confronto concreto sulla conservazione e valorizzazione dei beni storico-architettonici.

Nell’ambito del Concorso di Idee si potranno creare gruppi interdisciplinari di studenti e neolaureati delle Università di architettura, ingegneria, storia dell’arte ed economia, che potranno valutare insieme diverse ipotesi sulla riqualifica della dimora vincolata, prendendo in considerazione i vari aspetti del restauro – da quello estetico a quello economico, fino a quello giuridico – con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale.

Potranno partecipare al concorso tutti gli studenti o neolaureati da meno di tre anni delle Università con sede nel territorio nazionale.

In particolare hanno aderito all’iniziativa le facoltà di economia e architettura dell’Università di Roma Tre, dell’Università di Roma La Sapienza, dell’Università di Tor Vergata, la LUISS e l’università statunitense Notre Dame University.

Le proposte dovranno essere presentate entro e non oltre il 9 maggio 2021 in formato digitale all’indirizzo mail: concorsorestaurolazio@adsi.it

La premiazione si svolgerà il 18 maggio alle 17.00 presso l’Accademia Nazionale di San Luca. Qualora sia impossibile partecipare in presenza alla cerimonia di premiazione, i partecipanti potranno connettersi via web all’apposito link dal sito www.adsi.it/premio-adsi-lazio/.

Ai tre gruppi di studenti che avranno presentato le proposte ritenute maggiormente meritevoli verrà offerto un riconoscimento in denaro. È prevista inoltre la possibilità di un coinvolgimento in caso di sviluppo e realizzazione delle idee presentate da parte della proprietà.

Le idee saranno valutate da una Commissione di esperti di discipline economiche-finanziarie e di restauro architettonico, presieduta dal professor Giovanni Carbonara (Università di Roma la Sapienza, facoltà di Architettura), a cui si aggiungono: Prof. Giampiero Marchesi (Università di Roma la Sapienza, Scuola di Specializzazione in Beni architettonici e del Paesaggio); prof. Francesco Scoppola (già MIBACT Dir. Gen. Formazione e Cultura); prof. Alesandro Ippoliti (Università degli Studi di Ferrara); prof. Jonathan Weatherill (Notre Dame University); prof. P. Baldi (Presidente Pont. Insigne Accademia di Belle Arti e Lettere dei Virtuosi al Pantheon); arch. Margherita Eichberg (MiBAC, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale); arch. Patrizio Mario Mergè (Vice Presidente. A.D.S.I. Lazio); P. Barberini (Proprietaria del Triangolo Barberini).

Andrea Maccagno Ufficio Comunicazione & Media relations

eventi e segnalazioni

eventi e segnalazioni

La cultura della contemporaneità nelle sue molteplici declinazioni

commenta

clicca qui per inviare un commento