Premio Letteratura Ragazzi di Cento 2021

Premio Letteratura Ragazzi di Cento
42ª edizione
Festival online
25-29 maggio 2021

Premia chi scrive, vince chi legge

La Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Cento (unico Ente promotore del Premio), Raffaella Cavicchi, annuncia il Festival in versione online.

Malgrado la pandemia, il Premio è andato avanti e oggi presenteremo un programma ricco e di grande qualità” sono le parole della Presidente, che continua “la Fondazione non ha voluto far mancare il supporto economico al Premio e al Festival, in quanto la nostra mission è far leggere i ragazzi e soprattutto i bambini più piccoli, abituarli ad avere un libro in mano, spronarli ed incentivare la divulgazione del libro come forma di cultura primaria.”

immagine per Premio Letteratura Ragazzi 2021
Partner del Premio la Cassa di Risparmio di Cento (ideatrice nel 1978 del Premio), il Comune di Cento, la Regione Emilia Romagna, IBBY Italia e il Comitato celebrazioni nazionali Gianni Rodari.
A sottolineare il legame con la Città in cui il Premio è nato, il Vice Sindaco del Comune di Cento, Simone Maccaferri “ci auguriamo che il prossimo anno si potrà riprendere il Festival in presenza, e far rivivere il centro storico di Cento, riempiendo le strade di libri, incontri, mostre, dibattiti e tanto altro portando la letteratura in mezzo alla gente.”
Elena Melloni, coordinatrice del Premio, si dice soddisfatta di come sono andate le cose “un ringraziamento speciale alle scuole, agli insegnanti per il grande lavoro fatto in questi difficili mesi che hanno visto le scuole tornare in DAD; solo grazie al loro impegno oggi possiamo essere qui e cominciare a contare i voti dei ragazzi che hanno già cominciato ad arrivare.”

Ancora una volta i numeri che caratterizzano il Premio Letteratura Ragazzi sono impressionanti: oltre 500 classi iscritte alla Giuria Popolare, provenienti da tutta Italia, per un totale di circa 11.000 ragazzi e 226 libri in concorso!

Arrivano anche nuovi Premi:

  • Premio Poesia “Gianni Cerioli” al libro L’infilatrice di lacrime di Franca Perini illustrato da Anna Pedron, Kalandraka edizioni, con la seguente motivazione: “Il testo manifesta intensità metaforica e stile maturo: elegante e delicato sa interpretare con sensibilità poetica l’emozionalità bambina”.
  • Per il XVII Concorso Illustratori, presieduto da Alessandro Sanna, dopo attenta analisi di tutti i libri in concorso è stato decretato vincitore del miglior album illustrato Duello al sole, scritto e illustrato da Manuel Marsol – Orecchio Acerbo editore, con la seguente motivazione: “per aver condensato in un solo albo ritmo, colore e suggestioni di tutto un genere, quello western, rendendolo avvincente come un film d’animazione ma con la magia che solo un libro illustrato senza parole può fare”.

Selezionati anche i 15 illustratori che andranno a comporre la mostra virtuale del Concorso Illustratori; tre di questi sono entrati a far parte della terna finalista:

  • Bimba Landmann con il libro Mappe delle mie emozioni – CameloZampa ed
    Stèphane Henrich con il libro Processo al lupo – BiancoNero edBritta Teckentrup con il libro La casa sul lago – Orecchio Acerbo ed
Questi gli illustratori segnalati per la mostra virtuale:
  • Danie Iride Murgia con il libro Le mani di Anna – Bacchilega junior
    Marianna Balducci con il libro Io sono foglia – Bacchilega junior
    Isabella Arsenault con il libro Il mio amico Albert – Mondadori
    Kenard Pak con il libro Mi Domando – Mondadori ed
    Shirley Huges  con il libro Tutti a spasso – Pulce
    Thomas Baas  con il libro Lettere d’Amore da 0 a 10 – Sonda
    Peter H. Reynolds  con il libro Un giorno al museo – Erickson
    Anna Forlati con il libro Se un bambino – Settenove
    Beatrice Rodriguez con il libro La filosofia Koala – Terre di mezzo
    Marco Paci con il libro Atlante delle avventure e dei viaggi per terra e per mare – Edt
    Nicolas De Crècy con il libro Gli amori di un fantasma in tempo di guerra – Einaudi
    Catarina Sobral con il libro Impossibile – La Nuova Frontiera

È stata poi la volta della presentazione del Festival: “Abbiamo messo al centro di questo evento gli autori, perchè siamo convinti del valore aggiunto che si offre ai ragazzi, nel conoscere l’autore di un libro che hanno letto” sono le parole di Elena Melloni.

5 giorni, 21 eventi, 14 autori da Inghilterra, Spagna, Lettonia, Germania, Francia e Italia, 2 seminari, 1 spettacolo dal vivo, 2 laboratori per bambini.

Aspettando il Festival grande evento in anteprima il 20 maggio alle 18.00 con Nicolò Govoni, classe 1993, scrittore e attivista per i diritti umani originario di Cremona, Presidente e Direttore esecutivo dell’organizzazione non-profit Still I Rise tra i nominati al Premio Nobel per la Pace 2020 durante il quale si parlerà del suo ultimo libro Attraverso i nostri occhi.

Info
info@premioletteraturaragazzi.it
www.premioletteraturaragazzi.it

Tutte le dirette saranno visibili su tutte le piattaforme social del Premio:
facebook
youtube

scarica il comunicato stampa
eventi e segnalazioni

eventi e segnalazioni

La cultura della contemporaneità nelle sue molteplici declinazioni

commenta

clicca qui per inviare un commento