Festa di Teatro Eco Logico: Metamorfosi. Stromboli, 26 giugno – 5 luglio 2021

Festa di Teatro Eco Logico
7ª edizione: Metamorfosi
Stromboli, 26 giugno-5 luglio

Un’isola, un vulcano, una natura selvaggia, un manipolo di artisti: sono questi gli ingredienti della Festa di Teatro Eco Logico in programma a Stromboli dal 26 giugno al 5 luglio.

Alla luce del sole, delle stelle, o altre fonti connesse a energie rinnovabili, artisti, danzatori, musicisti, attori, studiosi e performer trasformeranno l’isola in un laboratorio creativo en plein air, popolandola di happening a sorpresa: vi potrà capitare, mentre prendete il sole sulla spiaggia, di assistere alle evoluzioni di un danzatore o di carpire le note di un musicista volare tra i vicoli del paese o, ancora, di essere sorpresi da un racconto narrato al chiaro di luna sotto un albero di gelsi rossi.

La 7ª edizione della Festa di Teatro Eco Logico sceglie di sperimentare a tutto campo nella relazione fra artista e ambiente, arte e natura, artificio e imprevisto offrendo dal 26 al 30 giugno non un programma di spettacoli ma una serie di eventi a sorpresa che attraverseranno vari punti dell’isola anche solo per brevi istanti in una poetica “caccia al tesoro” il cui premio finale è l’emozione di scoprire, di farsi sorprendere, di lasciarsi travolgere dalla suggestiva alchimia tra eco e logos, ambiente e linguaggio.

Tutti gli eventi che coinvolgeranno danzatori, attori, vulcanologi e paesaggisti ruoteranno intorno alle metamorfosi dell’amore: Metamorfosi è infatti il tema dell’edizione 2021.

immagine per Festa di Teatro Eco Logico

Dal 1 al 5 luglio invece la Festa proporrà un programma canonico con 4 appuntamenti:

  • il 1 luglio una lettura drammatizzata di brani dal Conte di Montecristo di Dumas, a cura della regista Manuela Cherubini;
  • il 2 luglio presentazione del volume Le Ferite – 14 grandi racconti per i cinquant’anni di Medici Senza Frontiere a cura di Alessandro Fabrizi con la partecipazione degli artisti in residenza sull’isola e la testimonianza di un operatore umanitario;
  • il 3 luglio Luca Morari racconterà la collaborazione di Ricola con lo scrittore Stefano Mancuso, in occasione della presentazione del libro La pianta del mondo;
  • infine il 4 luglio Variazioni di Piramo e Tisbe, una performance teatrale basata sul mito che fa da fil rouge a tutta l’edizione a cura di Alessandro Fabrizi, Manuela Cherubini e Patrizia Menichelli.

La Festa on line e Amarsi a Stromboli

Per la prima volta anche chi non potrà essere a Stromboli potrà assistere al processo creativo e al lavoro degli artisti sull’isola grazie a dei brevi racconti audiovisivi, sottotitolati in inglese, a cura di Cristiano Demurtas ed Enrico Parenti, che verranno proposti quotidianamente sui canali social della festa (Facebook, Instagram, Twitter e You Tube) e sul canale di LifeGate, media partner dell’iniziativa.

Sempre sul fronte audiovisivo da segnalare il progetto Amarsi a Stromboli a cura di Cristiano Demurtas e Francesca Forlini, prodotto da Enrico Parenti per Eliot Film.
Si tratta della lettura del romanzo di Fabio Famularo sulle straordinarie giornate vissute dagli isolani nel 1948 in occasione delle riprese del film Stromboli – Terra di Dio di Roberto Rossellini con Ingrid Bergman. Sei giovani strombolani leggeranno alcuni brani del romanzo nei luoghi dove si svolge la narrazione, in un confronto tra la Stromboli di allora e la Stromboli di oggi.

Inoltre, nei giorni della Festa 2021 SkyArte offrirà lo streaming gratuito dei quattro documentari realizzati in quattro edizioni precedenti della Festa (2016, 2017, 2018, 2019), per 48 ore ciascuno.

Il grande desiderio di essere presenti sull’isola, di tornare fisicamente a operare a Stromboli, a contatto con il vulcano e con la comunità che ci vive, e di proseguire la ricerca nell’ambito di una relazione tra uomo e ambiente, arte e natura, performance e risparmio energetico – racconta Alessandro Fabrizi, Direttore Artistico della Festa di Teatro Eco Logicoci ha portati a immaginare (dopo il “salto” obbligatorio dell’edizione 2020) una proposta sui generis, molto diversa dalle edizioni precedenti. La Festa 2021 porterà sull’isola alcune residenze artistiche (danza, teatro, musica) e una serie di “finestre” video da diffondere sul web e sui canali social ma anche alcuni momenti di incontro con il pubblico, svolti nel rispetto delle norme vigenti.”

Progetto Ailanto

La Festa ospiterà un percorso di condivisione di consapevolezza della criticità della pianta dell’Ailanto, detta anche pianta del Paradiso, una specie esotica invasiva in grado di colonizzare intere aree naturali minacciando la biodiversità.
Gli strombolani e i turisti potranno partecipare a un incontro a cura di Emanuele Von Normann – Presidente AIAPP (Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio di Lazio, Abruzzo, Molise e Sardegna) per esaminare insieme le criticità e le eventuali azioni da mettere in campo per arginare il dilagare di questa specie infestante.

Gli artisti

La regista Manuela Cherubini, la formatrice Patrizia Menichelli del Teatro de Los Sentidos di Madrid e il regista e docente di Metodo Linklater Alessandro Fabrizi (Accademia Nazionale d’Arte Drammatica) lavoreranno sulla storia di Piramo e Tisbe, da Le Metamorfosi di Ovidio, e le sue variazioni presenti in altre opere teatrali e letterarie da Romeo e Giulietta di Shakespeare a Il Conte di Montecristo di Dumas.

La vicenda di Piramo e Tisbe è esemplare di una visione della Natura in cui il regno animale, vegetale e minerale sono in un dialogo di reciproco ascolto e partecipazione, in particolare questa storia si offre come mito fondativo della leggenda dell’albero dei gelsi rossi, una leccornia molto diffusa in Sicilia, e lo fa raccontando una storia d’amore le cui immagini, temi, situazioni appartengono all’immaginario collettivo e attraversano i secoli.

Gli artisti che daranno corpo e voce a questi testi immortali sono: Laura Mazzi, Alessandro Riceci, Maria Vittoria Argenti, Sylvia Milton, Gabriele Zecchiaroli accompagnati dalla costumista e artista Marina Sciarelli e dal musicista Amedeo Monda.

Tra gli artisti in residenza durante la settima edizione della Festa ci saranno anche i danzatori Elisabetta Lauro e Gennaro Lauro, coordinati dal coreografo Giorgio Rossi, dell’Associazione Sosta Palmizi, in un inedita collaborazione con il musicista Amedeo Monda.

Tutte le iniziative verranno realizzate nel rispetto del protocollo sanitario anti covid. Gli eventi aperti al pubblico sono ad ingresso libero.

La Festa di Teatro Eco Logico è organizzata da Fluidonumero9 in collaborazione con 369 gradi, con il Patrocinio del Comune di Lipari, Associazione Italiana di Vulcanologia – AIV, Pro Loco Stromboli. Main Partner dell’intera manifestazione è Ricola, marchio noto per l’eccellente qualità delle materie prime utilizzate nei suoi prodotti e da sempre impegnato nella salvaguardia della biodiversità. Partner tecnici dell’iniziativa: Siremar e varie strutture locali.

Info

Festa di Teatro Eco Logico
7ª edizione: Metamorfosi

  • Stromboli, 26 giugno – 5 luglio 2021
  • Con Elisabetta Lauro, Gennaro Lauro e Giorgio Rossi (Associazione Sosta Palmizi)
    Patrizia Menichelli (Teatro de Los Sentidos)
    Manuela Cherubini, Laura Mazzi e Alessandro Riceci

Dal 2013 a Stromboli (Messina) all’inizio dell’estate si svolge la Festa di Teatro Eco Logico: un’occasione di incontro fra artisti del teatro, della musica, della danza e studiosi ed esperti in vari ambiti culturali, sociali e scientifici con il pubblico, riuniti sulla perla nera del mediterraneo per celebrare un tema in 10 giorni di eventi “a spina staccata”, vale a dire senza utilizzo di energia elettrica per l’illuminazione e l’amplificazione.
I corpi del pubblico e dei performer sono illuminati dalla luce del “sole o l’altre stelle” (e fuochi e candele) e sono in relazione con il luogo naturale senza l’alterazione o l’imposizione acustica dell’amplificazione elettrica.

La Festa di Teatro Eco Logico è un’isola di disinquinamento acustico, un’occasione per rimettere l’essere umano al centro della performance dal vivo e un’occasione di risparmio energetico e della profusione di creatività.

Festa di Teatro Eco Logico
Ufficio stampa
eventi e segnalazioni

eventi e segnalazioni

La cultura della contemporaneità nelle sue molteplici declinazioni

commenta

clicca qui per inviare un commento