di

Roma Contemporary: photogallery, Perfomances Vito Bongiorno – Insideart – Ph. Matteo Nardone

Il cursore diretto sulle immagini visualizzerà le didascalie; cliccare sulle stesse per ingrandire.

2 commenti

clicca qui per inviare un commento

teniamo a bada lo spam * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

  • Giorno dopo giorno, per quattro intensi giorni, il rosa di art a part ha sostenuto in modo trasparente, diretto e forte l’arte e la performance di Vito Bongiorno. Siete state vulcaniche! Thanks for all!

  • TERRA MATER Eccomi divina e trasparente differente frangibile….bambina! Come se emanato sulle mie spalle un dio di farfalle avesse accennato i bisogni? Ali candide di un angelo figlia dell’arcangelo dei vostri sogni! Il timore dei vostri incubi, scempio! Io l’esempio nefasto di nero orrore… Pietra di condanna tombale sul cuore! Dolore? Mondo senza senso perpetra… Imprevista in qualcosa di immenso… che si opponesse all’equita intravvista Simulacro vano della nostra giustizia? Nequizia tributo al senso del sacro! Nata con uno strillo senza sorriso al mondo reciso da mani abdicata… Io, trofeo, anima non testimoniante difforme e fuorviante, nel viso l’apogeo…… una smorfia diversa per dire nel mondo mi confondo in una bimba, donna persa! Mia vita! Che farne? Potevo decidere? Recidere le lacrime al poter farla finita… E’ questo l’esser diversi? Il no atroce… la coercitiva croce marchio di se stessi! Disparte tenebroso in cui la sorte cosi distorte ha mischiato le carte Incoscienze nude e senza vergogna dio di menzogna e false accoglienze… Nell’immensità della notte senza stelle sulla pelle la profonda voce dell’autenticità! Multicolore che non dipinge la differenza… iride d’apparenza del mio intenso pallore Vi è nel cuore un nido dove dormono due colombe la mia anima io ti affido… amore senza squilli di trombe.
    Di Max Argento.

Rubriche

ArtApartEvents 2016

Dona ora!