Pitti Immagine Uomo 94 a Firenze #2: la moda gioca a calcio

Negli ultimi tempi la Moda e il Calcio, due universi completamente distanti, stanno unendosi sempre di più. Anno dopo anno, sono sempre più numerosi i designer che sviluppano collaborazioni con il mondo del pallone, disegnando gli abiti ufficiali delle squadre più prestigiose.

Inoltre, intere collezioni sono ispirate all’abbigliamento calcistico e i più famosi giocatori ormai siedono nei front row delle sfilate o addirittura diventano veri e propri modelli.

Per oltre 10 anni, Dolce & Gabbana ha vestito con le sue divise la squadra e l’intero team dell’AC Milan, collaborazione poi passata nelle mani di Diesel che, per un triennio, vestirà i rossoneri con abiti dallo stile smart casual. Brooks Brothers ha firmato nel 2015 un contratto di collaborazione di quattro anni con l’Inter mentre Giorgio Armani continua a vestire gli atleti del Bayern Monaco con la collezione Made to Measure. Queste sono solo alcune delle collaborazioni importanti che legano due ambiti  mostrati da Pitti Immagine Uomo 94 e da una mostra in corso fino al 22 luglio 2018.

In occasione di Pitti Immagine Uomo 94 a Firenze, la Fondazione Pitti Immagine Discovery ha presentato FANATIC FEELINGS – Fashion Plays Football, esposizione curata da Markus Ebner, fondatore dei fashion magazine tedeschi “Achtung Mode” e “Sepp Football Fashion”, e dal critico d’arte contemporanea Francesco Bonami.

Dice Lapo Cianchi, Segretario Generale della Fondazione:

“Pitti Discovery ha spesso indagato i rapporti che legano la moda a fenomeni del costume contemporaneo  e lo sport, in particolare il calcio, era da tempo nelle nostre riflessioni. Adesso, con il campionato del mondo in Russia che si aprirà proprio durante Pitti Uomo, abbiamo l’occasione giusta per sviluppare un progetto che vuole essere al tempo stesso colto, popolare e glamour”. 

L’idea quindi di spiegare come sia nato questo matrimonio tra la Moda e il Calcio, è l’obiettivo della mostra.

Come ben sappiamo, la moda permea in tutti gli ambiti da molte generazioni; da quando il costume era segno di riconoscimento della classe sociale, ancora oggi continua ad essere presente in tutti i settori ed è un tratto distintivo di identificazione, comunicazione ed ammissione in determinati contesti. Per questo, in occasione della 21esima Coppa del Mondo 2018 in Russia è nata la decisione di celebrare un connubio che sicuramente si svilupperà e maturerà con il tempo. Fanatic Feelings si concentra sull’immediatezza espressiva e sull’aspetto fortemente emotivo che moda e calcio condividono. Mentre la sfilata comprime in pochi istanti la visione di un’intera stagione, il campo da calcio sviluppa un diverso senso del tempo, dilatandolo per tutto il campionato.

Afferma Markus Ebner:

“La moda maschile sta attraversando un momento di grande commistione tra il mondo della sartoria, dello sport, dell’active e dello street wear. L’idea di un Football Fashion come espressione di stile personale si manifesterà sempre di più in futuro. Perché dunque non indossare la maglia della nostra squadra preferita sotto a un completo sartoriale? ”  

Info mostra

  • 13 giugno – 22 luglio 2018
  • Complesso di Santa Maria Novella
  • Piazza della Stazione, 5 – Firenze
  • 11:00 – 19:00 – Ingresso libero

 

 

Martina Capuano

Martina Capuano

Napoletana di nascita, laureata alle magistrali in Scienze Politiche, dopo l’università ha deciso di seguire la sua passione per la comunicazione seguendo il Master in Marketing e Comunicazione per la Moda presso lo IED di Roma. Attualmente si occupa di arte, moda, cultura e spettacolo e scrive per vari magazine online (tra i quali MyWhere) e per art a part of cult(ure).

Commenta

clicca qui per inviare un commento