Dialogo con Stefano Cagol dal MAXXI di Roma

Pubblichiamo una nuova videointervista all’artista Stefano Cagol che abbiamo seguito nelle varie tappe del suo progetto transnazionale The Body of Energy (of the mind). Stefano Cagol, questa volta ha fatto tappa al MAXXI di Roma, qui, ha realizzato una performance che ha messo in relazione i visitatori con gli spazi del museo. Il progetto  The Body of Energy, iniziato a Bergen in Norvegia il 3 ottobre 2014, si è concluso il 3 aprile 2015 alla Fondazione Bevilacqua La Masa a Venezia, dopo essere stato al Museum Folkwang di Essen e allo ZKM di Karlsruhe, e dopo essersi spinto dal Mare del Nord al Mediterraneo fino all’estremità dell’Europa, a Gibilterra nel nuovo spazio Listen to the Sirens.

L’intervista che segue è stata realizzata in videoconferenza presso il Politecnico di Milano nel polo universitario di Mantova. Un’occasione di confronto con studenti e docenti della facoltà di Architettura, su temi che riguardano la cultura, l’arte e la comunicazione: il racconto di un viaggio, nel corso del quale l’artista  ha raccolto “tracce di energia” attraverso l’uso di una videocamera a infrarossi capace di rilevare la temperatura. Uno strumento preso a prestito, proprio dal mondo tecnico dell’architettura e del restauro.

Tobia Donà

Tobia Donà

Tobia Donà (Adria 1971), è architetto, si è laureato a Venezia, sua città d’adozione.
Fin da giovanissimo si occupa di architettura, arte e fotografia, passioni per che gli ha trasmesso il padre scenografo. Tutta la sua formazione verte sulla fusione di questo trinomio, attraverso il quale egli approccia ai suoi progetti. Attualmente è docente a contratto presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna e Scenica, scuola di scenografia del melodramma di Cesena, dove insegna “teoria e pratica del disegno prospettico”. Pubblica i suoi scritti sui temi dell’arte e dell’architettura su diverse riviste, locali e nazionali, e saltuariamente sui quotidiani, oltre che diffonderli nel web. In questi anni, tra università, impegni professionali e stage di approfondimento ha avuto modo di collaborare e studiare con importanti personalità della cultura quali: Italo Zannier, Lucien Clergue, Franco Fontana, Enzo Siviero, Peter Shire, Aldo Rossi e Gino Valle. Ultimamente sta portando avanti progetti culturali che mettono in relazione, arte, industria e territorio.

Commenta

clicca qui per inviare un commento