Ibrida festival. LIVE Sabato 12 maggio

IBRIDA FESTIVAL AGGIORNAMENTI 12 Maggio 2018
SALA SPETTACOLO | FABBRICA DELLE CANDELE
ore 21,30 performance intermedialeimmagine per Ibrida festival> Distendere le labbra, mostrare i denti | studio sul sorriso contemporaneo
di Cosimo Terlizzi
 
“L’esercizio di yoga facciale ci aiuta a rilassare quei muscoli e ad adoperare al meglio il sorriso perché oggi è fondamentale (a volte imposto) sorridere in alcuni ambiti lavorativi e soprattutto sorridere in quegli scatti social in cui l’immagine di sé diventa di dominio pubblico.
La messa in scena di quello che si può definire sorriso sociale ci mette davanti ad un quesito: quanto e cosa di noi passa attraverso?
Il tutorial “distendere le labbra, mostrare i denti” condurrà i suoi ospiti a un’indagine storica, a una riflessione e a un metodo per uscirne alla meglio. ”

ore 22.30 live music

immagine per Ibrida festival> SILENCIO | concerto intermediale 
progetto di Stefano Baldini & Andrea Vescovi

“Silencio è un progetto artistico che indaga il mondo dello spettacolo e quello delle immagini, intendendo questi due temi come fondamentali elementi di mediazione nei rapporti sociali tra individui. Dalla società spettacolare descritta da Debord, passando attraverso la filmografia di David Lynch fino alla Siberia di Chris Marker; la produzione dei materiali inediti e la messa in scena della performance hanno come finalità l’esasperazione della finzione. Il dialogo tra artisti e pubblico avviene quindi esclusivamente attraverso l’utilizzo di suoni, voci, immagini e luci; l’intento è quello di condensare in un tempo limitato la nostra esperienza quotidiana fatta di accumulazioni seriali ma spesso inconsce di stimoli. Silencio è live, vuole spiazzare ed è sempre differente pur rimanendo uguale a se stesso.”

artapartofculture redazione

artapartofculture redazione

E’ un magazine nato con l’intento di trattare in maniera agile e approfondita, di promuovere, diffondere, valorizzare le arti visive e più in generale la cultura della contemporaneità nelle sue molteplici manifestazioni

Commenta

clicca qui per inviare un commento