IndipendenteMente #16. La politica spirituale e la rivoluzione interiore di Domenico Campanelli

immagine per Domenico Campanelli
Cover

La constatazione di un mondo in crisi e le sue soluzioni. È un manuale di rivoluzioni l’ultima pubblicazione di Domenico Campanelli, La politica spirituale e la rivoluzione interiore (ed. Europa Edizioni, Roma 2019). L’approccio sistemico utilizzato dall’autore conduce ad una nuova consapevolezza: l’apocalissi del nostro tempo.

La filosofia, le religioni e le nuove tecnologie, però, possono essere le chiavi di volta nel fornire una soluzione allo stato di crisi in cui siamo calati. Come fare?

Partire da se stessi è il primo stadio che può far nascere un nuovo ponte tra uomo e natura.

Nell’ascolto che dobbiamo prestare alla nostra coscienza, sollecitata dalla decadenza di oggi, la scienza può essere indirizzata a migliorare la nostra vita. In questo consiste, infatti, il concetto di spirituale esposto da Campanelli: sfruttare conscio ed inconscio per individuare i punti critici che hanno ingabbiato la nostra società.

Non basta lo studio psicoanalitico, però. Serve la politica che, per l’autore, plasma la realtà e trova nella democrazia l’elemento cardine di libertà di ascolto ed espressione.

La politica, dunque, deve trasformarsi da mezzo di potere a mezzo di comunicazione in grado di porre in simbiosi morale e scienza. Il ruolo fondamentale che riveste la politica, per Campanelli, serve per sublimare l’inconscio individuale in chiave collettiva e, in tal senso, è fondamentale il dialogo che si instaura tra i saperi: ambiente, economia, geopolitica, ma anche fisica, filosofia morale, storia delle religioni.

L’approccio adottato dall’autore, infatti, permette una tale interdisciplinarità che è comprensibile un nuovo mondo solo se siamo capaci di intercettare i segnali dei vari saperi che aiutano a trovare una soluzione alla crisi del nostro tempo, una soluzione che deve essere rivoluzionaria, così come è già avvenuto in altre epoche dell’umanità.

Anche l’abito economico necessita di correttivi. In un’epoca in cui tutto è disponibile attraverso il denaro, Campanelli pensa ad un’economia viva e attiva nella realtà, che non sia astratta e computerizzata, chiusa in un linguaggio incomprensibile.

Un sistema economico attento anche all’assetto sociale potrebbe essere un punto a favore per operare in vista di un cambiamento positivo per Domenico Campanelli che, grazie anche alla sua solida formazione in scienze politiche, affronta sapientemente l’argomento, ricorrendo a fonti autorevoli e dati rilevanti.

È giunto il momento, dunque, di inforcare nuove lenti per esser capaci di individuare punti deboli, ma soprattutto punti di forza che ci aiutino ad andare al di là degli elementi negativi che, a tal proposito, servono, quasi in maniera hegeliana, ad essere superati e trasformati in positivo.

Isabella Molonia

Isabella Molonia

Isabella Molonia, è una giornalista pubblicista siciliana, ha una laurea triennale in Scienze della Comunicazione e un biennio specialistico in Metodi e linguaggi del giornalismo. In questi anni ha inoltre collaborato con diverse realtà editoriali locali. Attualmente collabora con il gruppo editoriale Citynews e con il Taccuino Ufficio stampa. Alla formazione universitaria ha associato quella musicale conseguendo una laurea triennale in Canto Jazz presso il Conservatorio A. Corelli e una laurea specialistica in Discipline musicali indirizzo Interpretativo-Compositivo Jazz.

Commenta

clicca qui per inviare un commento