I Beni Culturali sono Pane #12. Muriel Mayette-Holtz. Cambio al vertice dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici.

immagine per Muriel Mayette Holtz
Muriel Mayette Holtz

Cambio al vertice dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici, la cui direttrice Muriel Mayette-Holtz è uscente.

«Dal 2015, Muriel Mayette-Holtz e la sua équipe» ha dichiarato alla stampa Françoise Nyssen, ministra della Cultura francese, nel ringraziare la direttrice per il suo operato «hanno lavorato con l’obiettivo di aprire ulteriormente la programmazione dell’Accademia di Francia a Roma alla molteplicità dell’espressione artistica». 41° direttore dell’Accademia di Francia a Roma, prima donna a dirigere l’istituzione, Muriel Mayette-Holtz ne è stata alla testa da settembre 2015.
Il ministero della Cultura francese promuoverà una procedura di reclutamento aperta per la nomina del nuovo direttore.
Le attività di Villa Medici hanno riunito nel solo 2017 oltre 115.000 persone, di cui 40.000 visitatori per le mostre e quasi 60.000 per le visite guidate, con un aumento del 29% rispetto al 2015; dalla loro creazione nel 2016, sono stati organizzati 106 Giovedì della Villa che hanno interessato un pubblico di oltre 15 mila spettatori ogni anno; dal 2015 sono state organizzate 10 mostre che hanno riunito circa 150.000 visitatori attorno alla storia dell’arte e alla creazione contemporanea; il festival Villa Aperta, che propone un condensato di musica e arti visive, e la rassegna Cinema all’aperto, dedicata ogni anno a una grande personalità del cinema franco-italiano, hanno registrato regolarmente il tutto esaurito. Il successo di queste e altre attività hanno permesso durante i tre anni del mandato di Muriel Mayette-Holtz di incrementare le entrate di Villa Medici del 30%, così da riuscire a sostenere le tre missioni Colbert, Malraux e Patrimonio.
Nata nel 1964, Muriel Mayette-Holtz è entrata a far parte della compagnia di Marcelle Tassencourt a Versailles nel 1978, prima di entrare al Conservatoire national d’art dramatique nel 1982. Ammessa nel 1985 come borsista, è stata membro della Comédie-Française dal 1988 al 2016, e amministratrice generale della stessa istituzione dal 2006 al 2014. È membro dell’Académie des Beaux-Arts da maggio 2017.

Muriel Mayette-Holtz saluterà il pubblico de i Giovedì della Villa giovedì 13 settembre 2018 in occasione del primo appuntamento della stagione autunnale

Accademia di Francia a Roma – Villa Medici
t +39 06 67611 www.villamedici.it
Ufficio stampa | Italia
Marta Colombo – t. +39 340 34 42 805 – email martacolombo@gmail.com
Francesca Venuto – t. +39 349 57 80 211 – email francescavenuto.f@gmail.com
Barbara Martusciello

Barbara Martusciello

Barbara Martusciello è Storico e Critico d’arte, curatore di mostre, organizzatrice di eventi culturali e docente. Ha collaborato con riviste di settore, con i quotidiani "Paese Sera", "Liberazione", il settimanale "Liberazione della Domenica", più saltuariamente con altri quotidiani ("Il Manifesto", "Gli Altri") e periodici ("Time Out" - Italia"); è stata parte attiva nel progetto che ha dato vita, a metà anni '90, della prima rivista via fax di Arte ("Artel") e di Architettura ("Architel") e scrive regolarmente di Arti visive e cultura. Ha avuto la direzione artistica di spazi privati e gallerie; ha curato centinaia di cataloghi e di mostre in spazi pubblici e privati, attività che svolge tutt’ora. Docente di Storia dell’Arte e di Storia della Fotografia in diversi Istituti Superiori, è titolare del modulo didattico di Storia delle Arti Visive all'Università del Design Istituto Quasar. E' stata ed è divulgatrice anche attraverso Master, convegni, seminari, workshop, conversazioni. Tra questi, per Zetema Progetto Cultura con Roma Capitale nell’ambito di Racconti di Storia dell'Arte; per il FAI nell’ambito di Visti da Vicino; per la GNAM _ Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma nell'ambito di L'artista, L'Opera, Il Museo; per Roma Design Lab (Creatività e Rigenerazione urbana: scenari nazionali e internazionali, casi di studio - Riconoscimento 3 C. F. dall'Ordine degli Architetti di Roma). Ha scritto alcuni libri e suoi saggi sono nei più recenti volumi "Guerra e Architettura" di Lebbeus Wood e "Ricostruire la moda italiana" di Nicola White (entrambi di Deleyva edit.); suoi testi critici aprono i libri fotografici "Sogni d'Acqua. Lungo il Mekong", Electa-Mondadori ediz., 2014 e “Finding Homer”, PostCart 2015. Ha ideato e curato la prima edizione del Concorso e della Residenza fotografica in Murgia nell'ambito di MurgiAMO (2014) e ha collaborato con Roma Design Lab 2014, piattaforma tra istituzioni e privati dedicata al Design, all'Architettura, alla Creatività e alla rigenerazione urbana: per entrambe, art a part of cult(ure) è stata Mediapartner. Collabora con vari webmagazine e piattaforme culturali (MyWhere; Rotarian Gourmet), cura attività didattiche e culturali all’interno di artapartEvents ed è cofondatrice e Caporedattore del webmagazine "art a part of cult(ure)". Membro della Commissione DIVAG-Divulgazione e Valorizzazione Arte Giovane per conto della Soprintendenza Speciale PSAE e Polo Museale Romano, ora in rimodulazione, attualmente ha un incarico nel MUSAP - Museo e Fondazione Arazzeria di Penne (Pescara) per cui segue l'area dell'Arte Visiva Contemporanea.

Commenta

clicca qui per inviare un commento